a san donato milanese

Ubriaco aggredisce e riduce in fin di vita un clochard

La chiamata di aiuto alla centrale operativa del 118 è arrivata pochi minuti dopo le 23 di ieri sera.

Ubriaco aggredisce e riduce in fin di vita un clochard
Cronaca Milano Sud, 09 Aprile 2021 ore 12:54

Ubriaco aggredisce e riduce in fin di vita un clochard.

Ubriaco aggredisce e riduce in fin di vita un clochard

SAN DONATO MILANESE – Si trova in gravi condizioni il clochard aggredito ieri sera a San Donato.

La chiamata al 118 intorno alle 23 di ieri sera da via Jannozzi

La chiamata di aiuto alla centrale operativa del 118 è arrivata pochi minuti dopo le 23 da via Jannozzi. Come riporta "Giornale dei Navigli",  i soccorritori sono arrivati sul posto con un’ambulanza e un’auto medica, hanno stabilizzato l’uomo, un 57enne, e lo hanno portato di corsa all’ospedale Policlinico in codice rosso, dove si trova ancora ricoverato in gravi condizioni e in prognosi riservata.

Fermato un 27enne di origini brasiliane senza fissa dimora

Immediato anche l’intervento dei carabinieri che dopo brevi indagini per ricostruire l’accaduto hanno fermato un altro uomo, 27enne di origini brasiliane e anche lui senza fissa dimora, trovato in evidente stato di ubriachezza e con i vestiti ancora sporchi di sangue dopo il brutale pestaggio.

La testimonianza

Lo ha colpito alla testa e al volto con calci e pugni. Un testimone ha riferito ai carabinieri di aver incontrato il 27enne sporco di sangue, poco dopo l’aggressione, il quale gli ha raccontato di aver appena “picchiato un marocchino spacciatore in via Jannozzi”.

La vittima, trasportata presso il Policlinico di Milano in codice rosso, è tuttora ricoverata in prognosi riservata, in pericolo di vita. L’arrestato è stato portato a San Vittore. Dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.