Menu
Cerca
le dichiarazioni di UGL

Attacco alla UGL di Milano, vandali scrivono sul muro della sede

“Barbaro atto vandalico. Continueremo impegno in difesa dei lavoratori”.

Attacco alla UGL di Milano, vandali scrivono sul muro della sede
Cronaca Milano, 22 Marzo 2021 ore 15:17

Attacco alla sede UGL di Milano, le dichiarazioni di UGL: “Barbaro atto vandalico. Continueremo impegno in difesa dei lavoratori”.

Vandalismo a Milano

Nella mattinata di oggi, 22 marzo 2021, è stata vandalizzata la sede dell’UGL in Via Enrico Annibale Butti, a Milano. Qualcuno - che per ora rimane anonimo - ha infatti scritto con una bomboletta sul muro d'ingresso della sede:

"L'accordo lo avete firmato con il sangue dei/delle rider"

Condannato l'atto vandalico alla sede UGL di Milano

"L'attacco alla sede dell'UGL di Milano è un barbaro atto di vandalismo, che segue quelli già subiti alle sedi UGL di Torino, Genova e Bologna. Il nostro sindacato esprime ferma condanna verso qualsiasi gesto di violenza o tentativo di intimidazione. Danneggiare le mura di un sindacato con calunnie e offese che istigano all’odio, significa minare la libertà sindacale in spregio agli interessi dei lavoratori, pertanto ci auguriamo che le Forze dell’Ordine individuino presto i responsabili. I risultati raggiunti con il CCNL Rider sono evidenti: per la prima volta ai ciclofattorini vengono riconosciute tutele e diritti esigibili. L’UGL, quindi, continuerà il suo impegno in difesa di tutti i lavoratori”.

Lo hanno dichiarato in una nota congiunta Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, e Riccardo Uberti, Segretario UGL di Milano, in seguito all’azione vandalica a danno della sede dell’UGL in Via Enrico Annibale Butti, a Milano, imbrattata questa mattina con frasi ingiuriose.