Politica
elezioni comunali milano 2021

Elezioni Milano 2021, una data non c'è ma i candidati sono (quasi) pronti: finalmente anche il centrodestra ha un nome

Il primario di pediatria del Fatebenefratelli Luca Bernardo è ufficialmente il candidato sindaco del centrodestra, con Feltri capolista per FDI.

Elezioni Milano 2021, una data non c'è ma i candidati sono (quasi) pronti: finalmente anche il centrodestra ha un nome
Politica Milano, 07 Luglio 2021 ore 11:35

Una data per le elezioni, incredibilmente, ancora non c'è: la corsa è però già iniziata da tempo e ora che anche il centrodestra ha un candidato si fa sempre più concreta.

(Alza il volume e guarda il video servizio di Sky Tg24)


Finalmente il centrodestra ha un candidato

La candidatura di Beppe Sala è ormai chiara da tempo: si presenterà alle urne per ottenere un secondo mandato ed è sicuramente tra i favoriti dei milanesi.

Per fronteggiare l'attuale primo cittadino milanese il centrodestra dopo numerosi cambi di rotta, proposte non andate a buon fine, nomi che hanno fatto storcere il naso, ha trovato il candidato ritenuto ideale dopo il passo indietro di Oscar di Montigny: si tratta di Luca Bernardo. 

Ha 54 anni, è primario di pediatria al Fatebenefratelli di Milano, con numerose esperienze lavorative all'estero, dal 2010 è direttore ad interim del reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale del Macedonio Melloni. Oltre ad essere medico è iscritto all'Ordine dei giornalisti e vanta diverse collaborazioni con periodici e con il quotidiano Libero. Tra le altre cose nel 2017 Raffaele Cantone, a capo dell'Anticorruzione, ha chiamato Bernardo come esperto nazionale in ambito sanitario e nel 2011 ha ricevuto il premio “La Salute a Milano è un impegno in Comune” e “l’Ambrogino d’Oro Militare”. La sua carriera politica risale al 2006 quando si candidò nella lista di Letizia Moratti prendendo 200 preferenze.

Da comprendere se e quale ruolo ricoprirà l'ex primo cittadino Albertini, tra i primi nomi in lista per la candidatura che però aveva poi a sua volta fatto un passo indietro "per la sua famiglia" e che ora sembra essere uno dei maggiori candidati come vice sindaco di Bernardo.

Feltri capolista FDI

Non indifferente, poi, la nomina del direttore editoriale di Libero Vittorio Feltri a capolista del partito di Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia: ad annunciarlo è stata proprio la stessa leader durante la presentazione del suo libro "Io sono Giorgia" a Palazzo Reale. Come sempre Feltri non si è lasciato neppure il tempo di essere presentato come candidato consigliere che ha già fatto scoppiare la polemica con le sue affermazioni relative all'idea di rimuovere le piste ciclabili "che hanno paralizzato la città" e a quella di far guerra ai monopattini elettrici.

Un nome, quello di Feltri, che potrebbe ribaltare (in bene e in male) le sorti del centrodestra milanese.

Gli altri candidati

A correre da soli ci sono l'ex pentastellato Gianluigi Paragone con "Italexit" e Simone Sollazzo candidato per "Milano concreta" consigliere comunale uscente del gruppo misto, anche lui ex esponente del Movimento Cinque Stelle. Presente all'appello anche il Partito Gay con Mauro Festa e Potere al Popolo avanza la candidatura di una donna, Bianca Tedone, mentre il candidato di Milano in Comune e di Civica AmbientaLista è Gabriele Mariani.

A mancare all'appello invece un candidato del Movimento 5 stelle, in piena crisi di Movimento, che forse attende maggiore chiarezza ai vertici interni prima di annunciare l'eventuale nome designato o una possibile coalizione anti-Sala.

LEGGI ANCHE TUTTI GLI ALTRI ARTICOLI SU ELEZIONI MILANO 2021