Menu
Cerca
SCUOLA MILANO

Scuola, 923 contagi nelle scuole di Milano in una settimana

"Stiamo facendo in modo che gli alunni abbiano meno disagi possibili, stiamo ragionando sulla questione del benessere digitale".

Scuola, 923 contagi nelle scuole di Milano in una settimana
Cronaca Milano, 06 Marzo 2021 ore 08:02

Scuola, 923 contagi nelle scuole di Milano in una settimana.

Scuola, 923 contagi nelle scuole di Milano in una settimana

MILANO - Nella settimana dal 22 al 28 febbraio, nelle scuole dell'area metropolitana di Milano, Ats ha registrato 923 casi di positività al Covid, di cui 725 contagi tra gli alunni e 198 tra gli operatori, mentre gli isolamenti per contatti stretti sono stati 9086, di cui 8802 alunni e 284 operatori.

"Livello simile all'avvio della prima ondata"

Sono i dati comunicati da Nicola Iannacone, responsabile scuola Ats Milano, questo pomeriggio nel corso della commissione consiliare comunale online Educazione. "Da quando c'è stata la discesa della seconda ondata, man mano che le scuole aprivano, l'andamento dei contagi è stato continuo e costante. In questo momento siamo a un livello simile di quello dell'avvio della prima ondata e per quanto riguarda il tracciamento siamo impegnati come agenzia a poter rispondere alla situazione di urgenza che si sta delineando", ha spiegato Iannacone.

Le proposte che Ats aveva delineato

"A fronte di questa situazione le proposte che avevamo delineato erano: la chiusura della didattica in presenza per le scuole di primo grado e un ragionamento sulle primarie, avere dei comportamenti più restrittivi sulle quarantene per i contatti stretti o sospendere l'attività della mensa nei refettori e prevedere in maniera più estesa il consumo dei pasti in classe", ha aggiunto Iannacone. Dall'apertura delle scuole sono stati registrati quasi 14mila casi di positività al Covid.

15-21 febbraio

Nella settimana dal 15 al 21 febbraio, invece, le segnalazioni di casi positivi nelle scuole sono state 547. Si tratta di 409 alunni e 138 operatori scolastici. Il numero di persone isolate, invece, è stato di 6.106: 5.902 alunni e 204 operatori. Dei 547 positivi, 20 sono del nido, 76 della scuola dell’infanzia, 149 della scuola primaria, 118 della secondaria di primo grado e 184 di quella di secondo grado. Sempre nella settimana del 15 febbraio, delle 6.106 persone isolate, invece, 266 sono del Nido, 1.103 sono della scuola dell’infanzia (tra Nido e scuola dell’infanzia sono 1.217 alunni e 152 operatori), 1.725 sono della scuola primaria (1.689 alunni e 36 operatori), 1.531 sono della scuola secondaria di primo grado (1.519 alunni e 12 operatori) e 1.481 di quella di secondo grado (1.477 alunni e 4 operatori). Per quanto riguarda la chiusura delle classi, nell'ultima settimana "trentasei classi sono state chiuse su 1155 per le scuole da 0- 6 del Comune", ha precisato Iannacone.

"Tutte le misure possibili per sostenere la scuola"

"Per noi le scuole sono fondamentali. Stiamo mettendo in atto tutte le misure possibili per sostenere la scuola e ci auguriamo che in base alle regole del contenimento, se l'andamento dell'epidemia lo consentirà, la scuola abbia un ordine di priorità nelle riaperture", ha precisato Iannacone. "Stiamo facendo in modo che gli alunni abbiano meno disagi possibili, stiamo ragionando sulla questione del benessere digitale e sulla possibilità di incentivare il movimento dei ragazzi anche durante la didattica a distanza. E' attivo anche un sostegno psicologico a chi è in difficoltà", ha concluso.