Cronaca
dopo il 17esimo sabato di proteste

Manifestazione No Green Pass: 3 arresti, 2 denunce e 86 identificati

Hanno forzato il blocco delle Forze dell'Ordine raggiungendo piazza Duomo. Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni.

Cronaca Milano, 14 Novembre 2021 ore 14:35

Manifestazione No Green Pass: 3 arresti, 2 denunce e 86 identificati.

Manifestazione No Green Pass: 3 arresti, 2 denunce e 86 identificati

MILANO - Era il primo di diciassette sabati in cui il corteo (spesso "selvaggio", ovvero senza un percorso concordato con la Prefettura) non era consentito. Le manifestazioni, infatti, secondo le nuove disposizione del Ministero dell'Interno, sono ora consentite solo in forma statica e non nella zona di piazza Duomo e via Vittorio Emanuele.

Il mini-corteo dopo la manifestazione all'Arco della Pace

Intorno alle 17 di ieri, sabato 13 novembre, si è conclusa la manifestazione dei No vax all’Arco della Pace organizzata dall’associazione Children’s Health of Defense, che ha visto la partecipazione di Kennedy. I partecipanti, arrivati nel corso della manifestazione a circa 4mila, hanno iniziato a lasciare la piazza, disperdendosi, anche se qualcuno ha intonato il coro "Corteo, corteo". E così è stato, per un gruppo limitato di persone.

Mentre in piazza Fontana i manifestanti si sono radunati in poche centinaia, complice anche il maltempo, il mini corteo "improvvisato", dopo aver attraversato il parco Sempione, è giunto in via Dante e si è diretto verso piazza Duomo, scandendo gli slogan 'libertà, libertà'.

Cordone forzato e ingresso in piazza Duomo

Un gruppo di manifestanti ha superato, con alcuni momenti di tensione ma senza particolari incidenti, il cordone della polizia dal lato di piazza Mercanti. Non c'è stato contatto violento con le forze dell'ordine presenti nella piazza e a protezione delle altre vie di ingresso. Un gruppo di manifestanti è arrivato in piazza Duomo, circondato da forze dell'ordine, mentre altri gruppi sono rimasti nei pressi di piazza Fontana e altri sono defluiti nelle vie limitrofe.

91 soggetti identificati complessivamente

La strategia di contenimento della Questura ha continuato per ore a isolare i piccoli gruppetti che provavano a infiltrarsi in piazza tra passanti e turisti, e ha avuto successo, come spiegato dalla breve nota della Questura:

"Il dispositivo organizzato dalla Questura di Milano è riuscito ad isolare e cinturare in piazza Duomo i manifestanti più facinorosi che intendevano partire per l'ennesimo corteo. Non si registrano problemi in alcuna altra area cittadina".

Alla fine sono state identificate 91 persone: di queste 3 sono state arrestate e 2 denunciate in stato di libertà. Si tratta di un 18enne arrestato per resistenza a pubblico ufficiale in piazza Duomo, un 38enne piacentino, con precedenti di polizia, arrestato in piazza Beccaria per resistenza a pubblico ufficiale e minacce, e un 30enne milanese, pure lui con precedenti, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni causate a un funzionario di Polizia in piazza Duomo.

Un 51enne e un 40enne, invece, entrambi milanesi, sono stati denunciati rispettivamente per resistenza a pubblico ufficiale il primo e per manifestazione non preavvisata e il porto di un coltellino il secondo. Al vaglio la posizione di altre persone identificate.