Cronaca
In barba alle restrizioni

Festino interrotto dai carabinieri, il video della fuga di massa all'arrivo della volante

Decine di giovani fuggono alla vista della pattuglia dei Carabinieri.

Cronaca Milano, 08 Marzo 2021 ore 12:47

Decine di giovani che scappano all'arrivo della volante dei Carabinieri. Ennesimo episodio di un assembramento per le vie di Milano sventato dai militari dell'Arma.

La fuga all'arrivo della volante

ECCO IL VIDEO:

Sono ancora impresse nella memoria le immagini del "rave party" di centinaia di giovani, avvenuto nella serata di sabato 27 febbraio 2021, lungo i Navigli milanesi poco prima che venisse introdotta in Lombardia la zona arancione rafforzata. Al fine di contrastare il verificarsi di nuovi assembramenti, a Milano sono stati intensificati i controlli da parte delle forze dell'Ordine.

Nel corso di quest'ultimo weekend, le segnalazioni, purtroppo, non sono mancate. Come ha mostrato la pagina Instagram "Welcome to favelas", al sopraggiungere di una voltante dei Carabinieri, un folto gruppo di ragazzi si è dato alla fuga di massa per non venire incastrato e denunciato. Nonostante il graduale peggioramento della situazione dei contagi da Covid-19, a causa del diffondersi della variante inglese, il comportamento di questi irresponsabili potrebbe costare caro ancora una volta.

Altri episodi di assembramento

Nella serata tra venerdì e sabato, anche gli agenti della Polizia di Stato hanno avuto diverse gatte da pelare nelle serate del fine settimana. A Milano sono state interrotte due grosse feste in casa: una intorno alla mezzanotte di sabato in via Bligny, dopo che alcuni residenti hanno segnalato schiamazzi provenire da un terrazzo, e l'altra in piazzale Libia dove in un appartamento, circa una ventina di ragazzi, avevano organizzato un party tra musica ad alto volume e alcol.

TI POTREBBE INTERESSARE: A Milano feste clandestine in abitazioni, assembramenti in strade e parchi

Nella serata di ieri, ancora tanti gli interventi delle forze dell'Ordine. In corso Roma a Cologno Monzese, i Carabinieri della locale Tenenza sono intervenuti, su richiesta di alcuni residenti della zona, per segnalati schiamazzi. Giunti sul posto hanno sorpreso 8 persone, tutte di origine ecuadoregna, intente a fare festa all’interno dell’abitazione di una loro connazionale 32enne. Tutti i partecipanti sono stati quindi sanzionati per la violazione delle norme volte al contenimento del contagio da Covid – 19.