Pronta una raffica di sanzioni

Derby Milan-Inter, la Digos apre un indagine sugli assembramenti fuori da San Siro

Le forze dell'Ordine prenderanno in esame le immagini delle telecamere per individuare i partecipanti agli assembramenti: chiunque verrà individuato sarà sanzionato con una multa da 400 euro.

Derby Milan-Inter, la Digos apre un indagine sugli assembramenti fuori da San Siro
Cronaca Milano, 23 Febbraio 2021 ore 18:11

Non sono passati per nulla inosservati i grandi assembramenti di tifosi milanisti e interisti che si sono verificati la scorsa domenica, 21 febbraio 2021, all'esterno dello stadio di San Siro, in occasione dell'ultimo Derby tra Milan e Inter. All'indignazione dell'opinione pubblica è seguita, nelle ultime ore, un'indagine aperta dalla Digos, la quale ha deciso di agire per individuare tutti i supporters delle due squadre milanesi che hanno preso parte ai raduni prima del grande match.

Derby di Milano, la Digos apre un'indagine

Sono al lavoro gli agenti della Digos di Milano per identificare tutti i tifosi di Milan e Inter che, nel corso del primo pomeriggio di domenica, 21 febbraio 2021, hanno preso parte ai grandi assembramenti che si sono verificati, all'esterno dei cancelli dello stadio San Siro. In occasione dell'ultimo Derby, ancora più sentito a causa della lotta per il vertice del campionato di Serie A, i supporters rossoneri e neroazzurri hanno voluto caricare al massimo i propri beniamini per cercare di condurli alla vittoria.

Le immagini e i video giunte proprio dallo stadio Meazza hanno fatto, in brevissimo tempo, il giro del web, creando un'ondata di indignazione popolare, poiché la situazione dell'emergenza sanitaria da Covid-19 è tutt'altro che superata.

TI POTREBBE INTERESSARE: Derby Milan-Inter, i video e le foto degli assembramenti davanti a San Siro

Gli uomini della Digos sono pronti a prendere in analisi le immagini delle telecamere per individuare tutti i tifosi che hanno preso parte ai raduni pre-Derby. Un lavoro che - come spiegato - non si prevede di facile realizzazione, in quanto, la maggioranza dei presenti agli assembramenti era a volto coperto con mascherine protettive, sciarpe o altro. Chiunque sarà identificato verrà sanzionato con una multa da 400 euro per violazione delle normative anti-Covid che proibiscono alle persone di assembrarsi.