Cronaca
braccate dalla folla

Borseggiatrici accerchiate in metro tentano di rifugiarsi nell'ufficio della polizia prendendo a calci la porta: denunciate

Le quattro giovani, accusate di essere borseggiatrici, per scappare dalla troupe di Valerio Staffelli di Striscia vanno dalla polizia.

Borseggiatrici accerchiate in metro tentano di rifugiarsi nell'ufficio della polizia prendendo a calci la porta: denunciate
Cronaca Milano, 23 Settembre 2022 ore 11:13

Tutte e quattro, giovani rom senza fissa dimora, sono state denunciate per danneggiamento alla porta dell'ufficio della Polmetro di Cadorna.

Cercavano rifugio dalla gente

MILANO – Hanno provato a rifugiarsi nell'ufficio della Questura della stazione. Hanno bussato e tirato calci alla porta per farsi aprire, per scappare dalla folla che urlava loro “ladre”.

(Fonte video Nicholas Vaccaro)

Le 4 giovani avvicinate da Staffelli di Striscia

Le quattro ragazze, una di 15 anni, le altre di 22, 26 e 28 anni, tutte e quattro rom senza fissa dimora, sono state denunciate per danneggiamento alla porta dell'ufficio della Polmetro di Cadorna. Le donne, accusate di essere borseggiatrici, erano state avvicinate dall'inviato di Striscia Valerio Staffelli. Per dileguarsi, hanno preso la metro fino a Cadorna.

La folla che urlava "Restituite quello che rubate"

Qui sono state accerchiate dalla folla di viaggiatori che gridava di restituire “quello che rubate, vergognatevi”. Due delle ragazze avevano già un daspo urbano con ordine di allontanamento. Per tutte è scattata la denuncia.

LEGGI ANCHE:

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter