Cronaca
le accuse

11 denunciati e 115 identificati dopo il 16° corteo No Green Pass

Durante la manifestazione sono anche stati insultati e spintonati alcuni giornalisti e operatori.

11 denunciati e 115 identificati dopo il 16° corteo No Green Pass
Cronaca Milano, 07 Novembre 2021 ore 20:28

11 denunciati e 115 identificati dopo il 16° corteo No Green Pass.

11 denunciati e 115 identificati dopo il 16° corteo No Green Pass

MILANO - Sono 11 le persone denunciate dalla Polizia dopo il corteo no Green pass che si è tenuto ieri pomeriggio a Milano, mentre sono 115 sono quelle identificate in vista dell'apertura di un'indagine della Procura.

Le cause delle denunce

Accuse a vario titolo per manifestazione non preavvisata, interruzione di pubblico servizio, violenza privata, resistenza a pubblico ufficiale, inosservanza dei provvedimenti dell'autorità giudiziaria e vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle Forze armate. Durante la manifestazione, che non ha seguito il percorso indicato dal Questore Giuseppe Petronzi, sono stati insultati e spintonati alcuni giornalisti e operatori.

Il corteo, dopo una prima parte "disciplinata", si è diviso e ha creato disagi al traffico, ha innescato - spiegano dalla Questura - numerose le proteste da parte di automobilisti, insulti dai balconi e dalle finestre di casa ai manifestanti e in un caso una secchiata d'acqua. Alla fine del corteo, le forze dell'ordine hanno bloccato fra via Anfossi e via Sciesa i manifestanti che sono stati fatti andare via solo dopo esser stati identificati.

Franco Locatelli: "Manifestazioni al limite dell'ingiustificabile"

Secondo Franco Locatelli, coordinatore del Cts, si tratta di manifestazioni "difficilmente comprensibili, per non dire al limite dell'ingiustificabile": "Tutto quello che è stato fatto in questo Paese è stato cercare di offrire le migliori condizioni di protezione" e "abbiamo la situazione più favorevole d'Europa esattamente per vaccini, mantenimento delle mascherine e Green pass".