Attualità
Sicurezza

Piazza d'armi, sgomberati abusivi: al via la messa in sicurezza area

Le parole dell'Assesore Granelli: “Si tratta di un’area enorme, quindi di un intervento complesso ma necessario per restituire alla città uno spazio da godere."

Piazza d'armi, sgomberati abusivi: al via la messa in sicurezza area
Attualità Milano Ovest, 04 Aprile 2022 ore 19:00

Interventi nella mattinata di oggi 4 Aprile, per liberare le aree abbusivamente occupate di proprietà del Ministero della Difesa e del Agenzia del Demanio.

L'intervento delle forze armate

MILANO - Polizia di Stato, Carabinieri, il servizio veterinario di Ats, oltre alla Polizia locale, sono intervenuti stamani nella vasta area di piazza d'Armi, di proprietà del Ministero della Difesa e Agenzia del Demanio tra le vie Mazzarino, Domokos, Olivieri e Forze Armate, per lo sgombero delle occupazioni abusive e la successiva messa in sicurezza.

L'intervento sull'area di piazza d'Armi (Foto Comune di Milano)

In particolare, fa sapere l'Amministrazione comunale, l'intervento ha riguardato la porzione a nord dell'area di oltre 600 metri quadri, che era occupata da diversi anni da un insediamento di baracche e orti abusivi e in parte usata come discarica a cielo aperto. Qui sono stati trovati anche alcuni animali come: galli, galline, anatre e cani, che sono stati presi in carico dal servizio veterinario di Ats. L'intervento si estenderà anche alla parte a sud.

La messa in sicurezza

Per quanto riguarda la messa in sicurezza e la protezione da eventuali incendi, sarà Invimit (Investimenti Immobiliari Italiani Sgr S.p.A., società di gestione del risparmio del Ministero dell'Economia e delle Finanze) a occuparsi da subito della porzione di piazza d'Armi compresa tra via Domokos e via Tosi per lo sfalcio degli arbusti e delle sterpaglie, l'abbattimento dei manufatti abusivi e la pulizia dei rifiuti, in modo da preservare da pericolo ambientale e nuove occupazioni. Si procederà quindi a chiudere le entrate all'area dalle vie Tosi e Domokos in attesa del recupero e della valorizzazione a verde dell'area secondo linee che saranno concordate anche con gli assessorati alla Riqualificazione urbana e all'Ambiente.
“Si tratta di un’area enorme - dichiara l'assessore alla Sicurezza Marco Granelli - quindi di un intervento complesso ma necessario per restituire alla città uno spazio da godere. Gli accordi raggiunti con il Ministero della Difesa e l'Agenzia del Demanio e il puntuale lavoro di messa in sicurezza di Invimit ci consentono oggi di liberarla in attesa che si completi l'iter per l'individuazione degli operatori che si occuperanno della completa riqualificazione”.

L'intervento sull'area di piazza d'Armi (Foto Comune di Milano)
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter