Eventi
inaugurazione al Teatro alla Scala

Aperta a Milano la 73^ edizione del Prix Italia, Casellati alla presentazione

E' stata aperta ieri, lunedì 14 giugno 2021, la 73° edizione del concorso internazionale organizzato dalla Rai che premia il meglio delle produzioni internazionali radio, tv e web.

Aperta a Milano la 73^ edizione del Prix Italia, Casellati alla presentazione
Eventi Milano, 15 Giugno 2021 ore 12:10

E' iniziata ieri, lunedì 14 giugno 2021 e terminerà venerdì 18  a Milano, la 73^ edizione del Prix Italia, il concorso internazionale organizzato dalla Rai che premia il meglio delle produzioni internazionali radio, tv e web.

A Milano la 73^ edizione del Prix Italia

Come si legge sul sito della Rai dedicato all'evento si tratta di cinque giorni di incontri, dibattiti e anteprime, per ripartire proprio dalla Cultura e dal tema dell’edizione 2021: “Rebuilding Culture and Entertainment Media’s Role for a New Start”.

Ad aprire ufficialmente il Prix, che prende vita al Teatro alla Scala, luogo simbolo di Milano, ieri si è tenuta la Cerimonia di apertura presentata da Barbara Capponi del Tg1 in streaming su www.prixitalia.rai.it e su RaiPlay, anche nel linguaggio dei segni. Hanno partecipato all'evento milanese la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati; il Ministro della Cultura, Dario Franceschini; il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana; il Sindaco di Milano Giuseppe Sala; il Presidente Rai, Marcello Foa; il Sovrintendente del Teatro alla Scala, Dominique Meyer; il Presidente Prix Italia, Graham Ellis; il Segretario Generale Prix Italia, Annalisa Bruchi.

I numeri dell'edizione 2021

Importanti i numeri dell’edizione 2021: 241 programmi in concorso nelle sezioni radio, tv e web, presentati da 56 organismi di 33 Paesi e valutati da 76 giurati, in rappresentanza di 43 broadcaster da 29 Paesi. Dei programmi in concorso, le giurie internazionali hanno selezionato i finalisti delle nove categorie: 3 per i programmi radiofonici, 3 per i programmi televisivi e 3 per i progetti web, oltre al Premio Speciale in onore del Presidente della Repubblica Italiana, il Premio Speciale Giuria degli Studenti ed il Premio Speciale Signis.
Ad arricchire la manifestazione, incontri, anteprime – presso la Fondazione Stelline, a Milano - e una ricca varietà di temi su cui si confronteranno i massimi esperti del settore: dalle coproduzioni di maggior successo all’analisi dei cambiamenti e delle prospettive per il futuro provocati dal moltiplicarsi dei servizi offerti in streaming.
Partecipano alle giornate del Prix ospiti internazionali e grandi nomi del cinema, della musica e del mondo dei media: da Noel Curran, Direttore Generale European Broadcasting Union (EBU) alla regista Trudie Styler, da Luigi Gubitosi, AD e Direttore Generale TIM, a Laura Pausini.

Incontri con autori e registi

Ma il Prix Italia è anche l’occasione per anteprime e proiezioni con autori e registi: Rai Fiction propone l’anteprima “Sorelle per sempre”, mentre Rai Cinema presenta “Miss Marx”, un film di Susanna Nicchiarelli con Romola Garai e Patrick Kennedy.
Come da tradizione, il Prix mette al centro i giovani e dedica un ruolo di primo piano agli studenti delle università del territorio grazie all’accordo firmato da Rai e Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Autori di video, seduti in giuria e commentatori del Prix con dirette e interviste attraverso i social degli atenei, potranno far conoscere le loro idee e