Sport
La coreografia a San Siro

Al derby vince la Curva sud: un'intera coreografia per dire grazie ai sanitari

Il Presidente Fontana e la Vice Moratti hanno elogiato il bel gesto ringraziando i membri della Curva Sud per l'iniziativa.

Al derby vince la Curva sud: un'intera coreografia per dire grazie ai sanitari
Sport Milano, 08 Novembre 2021 ore 12:52

Nella serata di ieri, domenica 7 novembre 2021, allo stadio San Siro di Milano si è disputato il derby Milan - Inter, conclusosi con un pareggio di 1 a 1 per le due squadra milanesi. A sorprendere gli spettatori però, più che il risultato della partita, è stata la coreografia organizzata dalla Curva Sud, un grande riconoscimento e ringraziamento per medici e infermieri nella lotta contro il Covid.

La coreografia della Curva Sud

"Se questa sera tutti noi siamo a San Siro è solo grazie a medici, infermieri e volontari: eroi per noi, eroi per sempre".

E' questo pensiero che ha portato la Curva Sud a dedicare l'intera coreografia ai sanitari che stanno incessantemente lottando contro il Covid da quasi due anni. La coreografia ha coinvolto tutti e tre gli anelli dello stadio San Siro, con tanto bandierine, striscioni a formare l'immagine di infermieri e medici con mascherine e bandiera tricolore in mano

Infine sotto la scritta "Milano non dimentica", su uno sfondo rossonero grazie a migliaia di piccoli foglietti è comparsa la scritta "grazie" dedicata ai medici e agli infermieri, assieme a un cuore bianco.

Il commento di Moratti

La Vice presidente di Regione Lombardia Letizia Moratti ha commentato il gesto:

"Quando sport e tifo si nobilitano, spinti da una passione e una sensibilità che non ci fanno vedere colori diversi, ma ci uniscono in un sentimento di riconoscenza e stima per il grande impegno e sacrificio di chi si è impegnato e si sta ancora impegnando nella dura battaglia contro il Covid
Grazie"

Per Fontana il Milan ha vinto tutto

Anche il presidente Attilio Fontana ha ripreso ed elogiato l'iniziativa rosso nera:

"I veri vincitori del derby di ieri sera sono i tifosi della Curva Sud. E non lo dico da milanista. Un messaggio eccezionale per una coreografia che resterà per sempre nella storia dello sport. Grazie ragazzi!!!"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter