Idee & Consigli

Mulettista a Milano: quali sono i requisiti essenziali?

Mulettista a Milano: quali sono i requisiti essenziali?
Idee & Consigli 14 Luglio 2022 ore 07:00

Nelle realtà metropolitane, l'esigenza delle imprese di ampliare e riorganizzare i propri depositi è diventata sempre più pressante. In una città come Milano, per esempio, l’avvento dell'e-commerce ha presentato al panorama commerciale una ghiotta possibilità di accrescimento del guadagno. Opportunità che le aziende hanno colto al balzo, ovviamente, adattandosi al crescente flusso di domanda derivato da questo fenomeno che si è andato affermando sempre più dopo il periodo di crisi affrontato con l’inizio della pandemia che ha coinvolto il mondo intero.

L’aumento della produzione ha portato alla effettiva necessità di maggiore manodopera nel settore della logistica. Con centinaia di negozi, depositi di fabbriche, supermercati e grandi magazzini sul suo territorio, il capoluogo meneghino si afferma come una delle realtà lavorative più ricche di opportunità nel settore. Sono svariati gli annunci per offerte di lavoro come magazziniere mulettista a Milano che si possono trovare sulle piattaforme di ricerca lavoro come Magazzinieri.it, servizio messo a disposizione da Jobtech per permettere ai candidati magazzinieri di andare incontro alle richieste delle aziende, e viceversa, in tutta sicurezza. 

Per gli aspiranti lavoratori in questo settore sarà opportuno conoscere in anticipo i requisiti necessari e le competenze extra che avranno valore preferenziale al momento della selezione.

Uno dei requisiti essenziali è aver conseguito la specifica qualifica nel settore. Per gli operatori della logistica c’è la possibilità di frequentare vari corsi professionali, offerti anche da Enti Nazionali come l’EINAP, che prevedono la durata media di tre anni per ottenere una formazione completa. 

Il cosiddetto patentino di guida per i mezzi di trasporto è conseguibile previo un corso carrellisti mulettisti di 12 ore, delle quali 8 saranno dedicate alla teoria e quattro alla pratica, e che permetterà, a chi è già in possesso della patente B, di ottenere l'idoneità all’abilitazione per la guida di muletti e carrelli elevatori, dopo aver superato un esame teorico e uno pratico. 

Per adoperare i vari strumenti elettronici messi a disposizione del lavoratore dalle imprese sarà importante possedere nozioni d’informatica di base, e la conoscenza di almeno una lingua straniera, dato che la maggior parte dei software adoperati sono in lingua inglese.

Il magazziniere si occupa inoltre di compilare e controllare i moduli che accompagnano le merci, quindi la dimestichezza nella modulistica è un fattore rilevante.

Un buono stato psico-fisico permetterà all'operaio di reggere bene alle occasioni di lavoro sotto stress, come può essere una rapida consegna imprevista richiesta da un cliente o periodi più frenetici come quelli festivi.

Autonomia, affidabilità e flessibilità di orario sono, infine, sempre requisiti preferenziali in qualsiasi settore. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter