Politica
di nuovo d'accordo

Fontana e Moratti tornano a parlarsi... dai banchi della Giunta

Tra i punti all'ordine del giorno anche la mozione di censura delle opposizioni nei confronti dell'assessore Romano La Russa per il caso del saluto romano al funale di Alberto Stabilini

Fontana e Moratti tornano a parlarsi... dai banchi della Giunta
Politica Milano, 04 Ottobre 2022 ore 13:22

Il presidente della Regione Attilio Fontana e la sua vice Letizia Moratti, dopo le tensioni dei giorni scorsi legati alle rispettive candidature per le prossime elezioni regionali, si sono ritrovati seduti fianco a fianco in Consiglio regionale.

Fontana e Moratti tornano a parlarsi

MILANO - Sembrano aver sepolto, dunque, l'ascia di guerra Fontana e Moratti che, arrivati al banco della Giunta, dopo essersi salutati hanno scambiato qualche parola prima dell'inizio dei lavori. Negli ultimi tempi tra i due regnava un'atmosfera di tensione e ambiguità dovuta alla campagna politica verso le prossime elezioni regionali: Fontana, infatti, ha sempre sostenuto di essere lui il candidato del centrodestra e ha così imposto un ultimatum alla Moratti che sembrava avanzare silenziosamente come alternativa, per avere un quadro netto e definitivo sulla sua posizione: con lui o contro di lui.

La censura a La Russa

Tra i punti all'ordine del giorno di oggi anche la mozione di censura delle opposizioni nei confronti dell'assessore Romano La Russa dopo il caso del saluto romano al funerale del cognato Alberto Stabilini. Nel corso della commemorazione, infatti, è stato chiamato il grido “presente” dopo aver dichiarato l’attenti ai “camerata” e il neo assessore regionale è stato ripreso mentre sferrava un saluto fascista, seguito poi dal resto dei presenti. Nulla di programmato, ha giustificato Fratelli d'Italia, rispondendo alle polemiche di come si sia trattato di un desiderio espresso da Stabilini in vita.

Seguici sui nostri canali