elezioni comunali milano 2021

Comunali 2021, le (molte) sfide per il futuro sindaco di Milano 

Tra le sfide più ardue che il prossimo primo cittadino meneghino si troverà ad affrontare c'è quella cruciale delle Olimpiadi 2026.

Comunali 2021, le (molte) sfide per il futuro sindaco di Milano 
Politica Milano, 20 Luglio 2021 ore 11:08

Si avvicinano sempre di più le elezioni amministrative che porteranno ad avere un nuovo sindaco di Milano in autunno. Il futuro primo cittadino a davanti a sé sfide difficili e avvincenti da dover fronteggiare nei prossimi anni.

Alza il volume e ascolta il video servizio di Sky Tg24


 

Le sfide per il futuro sindaco di Milano

Le Olimpiadi, la svolta green, la pandemia da tenere sotto controllo ma anche proiezione internazionale, vivibilità, sicurezza, periferie, connettività e pari opportunità: è un elenco lunghissimo quello delle sfide di Milano per i prossimi anni. Saranno questi i temi su cui dovrà concentrarsi il futuro sindaco della metropoli più importante della Lombardia, eletto in autunno (una data definitiva ancora non c'è).

Superata - si spera - la fase critica della pandemia tornano alla ribalta temi come quello della produttività del lavoro, dei giovani, dell'europeismo, della crescita, della necessità di nuove politiche energetiche sostenibili, nonché l'investimento di risorse magari provenienti da debito buono e in grado di generare futura ricchezza.

Temi che, almeno a Milano, sono storicamente di casa.

Una città più verde

Sicuramente quella che si vuole è una città più verde, capace di nuove sfide per i cambiamenti climatici, lo sviluppo della Green Economy e il ruolo dell'economia circolare.

Una città capace non solo di creare nuovi spazi verdi ma anche più mobilità sostenibile. L'Europa ci chiede entro il 2035 una svolta totalmente green con lo stop delle auto a benzina e diesel, quindi nuove piste ciclabili, nuovi mezzi pubblici elettrici, nuovi percorsi dedicati alla mobilità scolastica che limiti l'esposizione dei più piccoli agli agenti inquinanti.

La sfida delle sfide: le Olimpiadi 2026

Il tema della sicurezza è uno di quelli che secondo alcuni è conseguenza della globalizzazione delle politiche di integrazione, alla prossima amministrazione comunale toccherà poi decidere il destino di un simbolo di Milano, lo stadio di San Siro e, per restare in tema sport, la sfida delle sfide: le Olimpiadi del 2026.

Bisognerà creare una città pronta ad ospitarle, con infrastrutture adeguate, mezzi di trasporto efficienti e collegamenti funzionali.

Su Milano, più che altrove ci sono gli occhi puntati: non solo quelli dei milanesi ma anche degli italiani e di tutta l'Europa.