Glocal news
fondazione cariplo

Enrico Cantarelli entra nel CdA di Fondazione Cariplo

Cantarelli subentrerà all'ex membro Carlo Corradini.

Enrico Cantarelli entra nel CdA di Fondazione Cariplo
Glocal news 15 Luglio 2021 ore 10:22

La Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo ha nominato Enrico Cantarelli membro del Consiglio di Amministrazione. Subentra a Carlo Corradini.

Chi è Enrico Cantarelli

Enrico Cantarelli, 57 anni, originario di Padova, è Amministratore Delegato di Phinance Partners S.p.A., società di consulenza finanziaria nei confronti di operatori istituzionali.  E’ stato Managing Director, responsabile del settore pubblico e delle istituzioni finanziarie, per Italia e Grecia, per The Royal Bank of Scotland Plc; e, dal 2002 al 2006 - membro del Consiglio degli Esperti presso il Dipartimento del Tesoro. Tra le altre cose, prima di allora, è stato responsabile delle attività di reddito fisso per Banca IMI. Dal 2020 è membro del board Special Friends del UNHCR Italia e dal 2019 è Vicepresidente dell’Associazione Laureati LUISS.

La nomina al CdA di Fondazione Cariplo

Il presidente Giovanni Fosti, a nome del Consiglio di Amministrazione, della Commissione Centrale di Beneficenza, del Collegio Sindacale e dello staff della Fondazione, ha dato il benvenuto al nuovo membro del Consiglio di Amministrazione. Ha ricordato l’attività sul fronte della gestione del Patrimonio, svolta nei mesi scorsi, durante mesi particolarmente difficili caratterizzati dalla pandemia.

A Cantarelli va il benvenuto dagli Organi della Fondazione.

“Sono certo che Enrico Cantarelli porterà un importante contributo alle attività di Fondazione Cariplo, grazie alla sua competenza professionale ed esperienza, anche in ambito internazionale, oltre che una sensibilità verso le tematiche di cui la Fondazione si occupa, sul fronte dell’attività filantropica – ha commentato il Presidente Fosti – Colgo l’occasione per ringraziare ancora, personalmente e a nome di tutta la Fondazione, Carlo Corradini, per l’importante percorso fatto insieme.”

Il bilancio 2020

Dal loro insediamento, nel maggio 2019 ad oggi, gli Organi della Fondazione hanno definito l’attuale assetto di gestione del patrimonio della Fondazione, che costituisce la base su cui fondare le decisioni per i prossimi anni, con un orientamento di lungo periodo.

Il bilancio 2020, approvato a maggio, ha registrato un avanzo di 164,7 mln di euro: ha permesso di finanziare l’attività filantropica annuale della Fondazione per oltre 140 milioni di euro. Ad oggi il fondo di stabilizzazione delle erogazioni ha una dotazione pari oltre a 239,1 mln di euro.

Il risultato è stato conseguito principalmente grazie ai dividendi incassati dalla Fondazione, pari a 166,2 milioni di euro, di cui 66,97 milioni di euro provenienti dal portafoglio di partecipazioni azionarie e dai fondi chiusi e 99,23 milioni di euro frutto della gestione di QAF-Fund One, gestito da Quaestio Capital Management Sgr.