Glocal news
RUBRICA GRUPPO LEGA

Dalla Regione maxi investimento a favore dei territori

128 milioni di euro per realizzare ben 116 infrastrutture in tutte le nostre province

Dalla Regione maxi investimento a favore dei territori
Glocal news 14 Marzo 2022 ore 10:29

Risorse importanti per far rinascere e potenziare i nostri territori. Regione Lombardia dà sempre massima attenzione alle esigenze di tutte le province lombarde, e non a parole ma con fatti concreti, come l’ultimo maxi investimento che ammonta esattamente a 128 milioni di euro per realizzare 116 infrastrutture da tempo richieste dai territori.

Un aiuto supplementare per i territori

La cura verso le nostre province è uno dei punti fondamentali che come Lega abbiamo sempre portato avanti nella nostra azione politica.  Si tratta, nello specifico, di uno sforzo supplementare che si aggiunge ai fondi già stanziati con il Piano Lombardia nell’agosto del 2020.

Da allora la Giunta regionale non si è mai fermata e con diverse misure ha messo in campo ogni iniziativa possibile di sostegno agli enti locali e al mondo produttivo ed economico della Lombardia. La pandemia ci ha colpito duramente e, purtroppo, la crisi non è ancora finita, perché oggi stiamo affrontando le difficoltà che derivano dal caro-energia.

Il dna lombardo

Quello che bisogna fare, tuttavia, è prima di tutto non scoraggiarsi e non gettare la spugna: Regione Lombardia continuerà a lavorare accanto ai propri cittadini e a loro favore, individuando e promuovendo le politiche più adatte per arginare gli effetti della crisi e aiutare la ripartenza. Un obiettivo possibile e raggiungibile, quello di tornare a crescere economicamente, perché noi siamo la Lombardia, abbiamo nel dna la capacità di continuare ad andare avanti e costruire il nostro futuro, anche quando siamo messi a dura prova.

Il provvedimento di Regione Lombardia

Con quest’ultimo finanziamento, che ammonta esattamente a 127.928.019 euro per il settore delle Infrastrutture, Regione sosterrà gli enti locali affinché realizzino opere e servizi necessari, andando a realizzare quelle infrastrutture che i territori hanno segnalato come prioritarie, e rimettendo in moto di conseguenza l’economia lombarda.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter