Menu
Cerca
Sul Monte Grappa

A 83 anni in deltaplano: precipita subito dopo il decollo, morto

Era un pilota esperto, che da 40 anni era iscritto al club di volo di Valdobbiadene, nel Trevigiano.

A 83 anni in deltaplano: precipita subito dopo il decollo, morto
Glocal news 12 Aprile 2021 ore 17:05

A ben 83 anni, volare in deltaplano non è da tutti, anzi. Ma subito dopo il decollo è successo qualcosa: l'avvitamento, poi lo schianto al suolo alle pendici del Monte Grappa, in provincia di Treviso.

A 83 anni in deltaplano, l'esperienza non è bastata

Eppure era un pilota esperto il montebellunese Enzo Giordani, morto tragicamente, racconta Prima Treviso, a 83 anni in deltaplano. E' successo sabato scorso, 10 aprile 2021, sul Monte Grappa. Volava da circa 40 anni ed era anche iscritto al club di Valdobbiadene, cittadina a una trentina di chilometri dalla vetta teatro di un epico scontro durante la Prima Guerra Mondiale.

L’esperienza purtroppo non gli è bastata nel fine settimana, quando l’anziano – al secondo volo di giornata – è precipitato subito dopo il decollo proprio con il suo amato deltaplano.

Precipita subito dopo il decollo, morto

Nel momento della rincorsa lungo la pedana del Col del Puppolo (frequentatissimo ritrovo di deltaplanisti), stando a quanto ricostruito, l’uomo non è riuscito a staccarsi per il decollo ed è precipitato dal salto di roccia di una ventina di metri al termine del tratto inclinato, finendo nel bosco sottostante.

L’allarme è scattato verso le 13.30 e sul posto è arrivato l’elicottero di Treviso Emergenza, che ha verricellato tra gli alberi equipe medica e tecnico di elisoccorso, raggiunti a piedi dal personale sanitario dell’ambulanza del Suem di Crespano e da sette volontari del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa.

Non c’era più nulla da fare

Purtroppo al medico non è rimasto che constatare il decesso dell'aviatore. I soccorritori hanno quindi messo in sicurezza la vela e ripulito dai rovi e dalle piante uno spiazzo per facilitare il recupero della salma – avvenuto sempre con il verricello – che è stata poi trasportata sulla strada e affidata al carro funebre. Sul posto anche i carabinieri di Borso del Grappa.