Economia
doccia fredda

Sala non lascia speranze sul prolungamento della metro di Milano: "Tutto non si poteva fare"

Dalle parole del sindaco di Milano emerge che con i fondi nazionali non sarà finanziata la metrotranvia.

Sala non lascia speranze sul prolungamento della metro di Milano: "Tutto non si poteva fare"
Economia Milano, 05 Maggio 2022 ore 16:34

Ennesima doccia fredda, anzi gelata, per quanto riguarda il prolungamento della metropolitana da Cologno fino a Vimercate. Nelle ultime ore infatti il sindaco di Milano Beppe Sala, intervistato durante un evento, ha detto che "tutto non si poteva fare" spiegando che il Comune di Milano ha cercato di portare al Governo i progetti che erano in una fase più avanzata.

Il sindaco di Milano affossa il prolungamento della metro da Cologno fino a Vimercate

"Noi abbiamo cercato di portare al Governo quei progetti già in fase più avanzata che potevano essere finanziati - sono state le parole di Sala. Dopodiché ci si può ragionare su tutto, ma guardate che non è solo un problema di soldi, ma anche di capacità progettuale, far le gare... Se devo giudicare, rispetto al programma che abbiamo di prolungamento di metropolitane, abbiamo già tantissimo".

Parole che ovviamente hanno lasciato un po' l'amaro in bocca ai sindaci della zona che speravano di essere giunti ad una fase cruciale del progetto (che, lo ricordiamo, prevede un collegamento da Cologno Nord a Vimercate attraverso una metrotranvia leggera). In particolar modo ai sindaci dei Comuni di Vimercate, Concorezzo, Agrate, Brugherio e Carugate (quelli direttamente coinvolti dal prolungamento) che la scorsa settimana, dopo aver appreso da alcune notizie divulgate dalla stampa, che l'opera non sarebbe rientrata tra quelle finanziate dallo Stato, avevano scritto alle istituzioni coinvolte chiedendo spiegazioni e soprattutto la necessità di trovare i fondi, subito. Del prolungamento della metropolitana fino a Vimercate infatti se ne parla ormai da circa 40 anni, con vari progetti che anche in passato sono stati affossati.

I sindaci attendono una risposta ufficiale

I sindaci autori della lettera attendono ovviamente ancora una risposta ufficiale alla loro missiva ma intanto le parole di Sala suonano molto come una conferma che per il momento, il prolungamento della M2 tanto auspicato e su cui le amministrazioni comunali coinvolte lavorano ininterrottamente da ormai sei anni, dovrà attendere.

"Stavamo già attendendo un incontro con Milano - ha spiegato il sindaco di Agrate, Simone Sironi da noi contattato telefonicamente. Queste dichiarazioni preoccupano ulteriormente anche se attendiamo ancora una risposta ufficiale. Oltretutto il progetto della metrotranvia è in fase avanzata e non si capisce come mai siano stati finanziati altri progetti. L'incontro che avevamo richiesto diventa ora ancora più urgente".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter