Menu
Cerca
L'alba dei cinema vivaci

Perché aspettare se il film puoi vederlo all'alba? Sold-out alla riapertura del Cinema Beltrade

Sala piena con tanto di persone fuori nella vana speranza di riuscire a entrare: dopo un anno di stop la ripresa è formidabile.

Perché aspettare se il film puoi vederlo all'alba? Sold-out alla riapertura del Cinema Beltrade
Cultura Milano, 26 Aprile 2021 ore 11:35

Non hanno aspettato neanche un minuto "quelli" del Cinema Beltrade: appena il Governo ha dato l'ok alla riapertura dei cinema e delle sale loro erano già pronti con la folle idea di una minimaratona all'alba chiamata "L'alba dei cinema vivaci". Come iniziare meglio la giornata che guardare un bel film alle 6 del primo lunedì in zona gialla dopo mesi? E gli spettatori che volevano seguire e godere di questa idea un po' folle e un po' romantica erano così tanti che il cinema ha dovuto a malincuore chiudere le prenotazioni un giorno prima, perché già pieno.

Iniziata la minimaratona al Cinema Beltrade

Questa mattina i battenti sono stati aperti prima ben prima dell'alba, alle 6 erano già tutti seduti e distanzianti, pronti a mettere in moto il cervello con "Caro diario" di Nanni Moretti prima di iniziare quella che sarebbe altrimenti stata la solita e monotona settimana lavorativa che li attende.

Tutti pronti, tutti contenti nonostante la levataccia, tutti entusiasti di essersi scollati dal divano di casa e dalle serie Netflix e Prime: un sacrificio che ne è valso la pena dopo interminabili mesi lontani dai cinema e dai grandi schermi milanesi.

Le prenotazioni sono state così tante da essersi chiuse con anticipo e questa mattina alcuni spettatori sono rimasti fuori perché, sperando invano di trovare posto, hanno scoperto invece il sold-out (già anticipato ieri sui social del Cinema)

Pochi posti causa Covid, ma è stato subito sold-out

Naturalmente i posti a sedere non erano moltissimi: per rispettare il distanziamento e la sicurezza degli utenti il cinema si è riorganizzato potendo ospitare 70 persone, che possono arrivare a 90 con i congiunti. Sono stati predisposti due ingressi, uno per chi ha prenotato prima e uno per chi invece acquisterà il biglietto all'arrivo, spray igienizzante all'entrata, mascherina correttamente tenuta per tutta la durata del film e la permanenza in sala, e soprattutto tanta fantasia e voglia di tornare a godere di un buon film in sala.

Incertezze sul futuro ce ne sono, la chiusura forzata per più di un anno ha messo in ginocchio il settore e anche il Cinema Beltrade ne ha risentito, ma la volontà di rialzarsi è più forte del resto e lo hanno dimostrato tutti coloro che questa mattina si sono alzati alle 5 solo per poter vedere, finalmente insieme, un grande classico italiano in uno dei cinema più (a)tipici di Milano.

Prossimo appuntamento all'alba il 1 maggio

Prossimo appuntamento per l'"Alba dei cinema vivaci" è previsto per il 1 maggio con una replica di "Caro diario": anche in questo caso le prenotazioni saranno aperte e i posti sono limitati, per prenotare è possibile scrivere a prenota@cinemabeltrade.net, chiamare  lo 02 2682 0592 oppure passare direttamente al cinema dopo le sei.

Sul sito del Cinema Beltrate è possibile vedere il programma dei film dei prossimi giorni.

Giordana Liliana Monti