Menu
Cerca
Perchè amare milano

“Dante in Duomo”, lettura integrale della Divina Commedia nel luogo simbolo di Milano

Dal 3 maggio al 9 luglio, ogni sera alle 18.30 verranno letti due canti fino al completamento dell'intero capolavoro dantesco. 

“Dante in Duomo”, lettura integrale della Divina Commedia nel luogo simbolo di Milano
Cultura Milano, 29 Aprile 2021 ore 14:38

In occasione delle celebrazioni per i 700 anni dalla scomparsa di Dante Alighieri, Milano sarà protagonista con uno spettacolare programma con una location invidiabile in tutto mondo: il Duomo. Un’iniziativa unica nel suo genere: la lettura integrale della divina commedia di Dante Alighieri. Dal 3 maggio al 9 luglio, ogni sera alle 18.30 verranno letti due canti fino al completamento dell’intero capolavoro dantesco.

(In copertina immagine pubblicata sul sito del Duomo di Milano)

Dante in Duomo, l’iniziativa milanese

“Dante in Duomo”, questo è il titolo del programma che partirà il 3 maggio 2021 nella Cattedrale del Duomo di Milano, dove si terrà ogni sera la lettura della Divina Commedia in modo da completarla entro giugno. Come viene spiegato sul sito del Duomo l’apertura di ogni cantica sarà affidata a un relatore d’eccezione che terrà una lectio magistralis introduttiva alla lettura: Massimo Cacciari (3 maggio – introduzione all’Inferno), Mons. Marco Ballarini, Canonico del Duomo e Prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana (26 maggio – introduzione al Purgatorio) ed Elio Franzini, Rettore dell’Università degli Studi di Milano (17 giugno – introduzione al Paradiso).

Sotto la direzione artistica di Massimiliano Finazzer Flory, con la collaborazione dei musicisti del Teatro alla Scala e degli allievi del Piccolo Teatro di Milano, ogni giorno andrà in scena la lettura di un Canto dantesco.

A volere questo progetto l’Arciprete del Duomo di Milano Mons. Gianantonio Borgonovo, con la collaborazione della Veneranda Fabbrica e della Biblioteca Ambrosiana, la quale offrirà al pubblico nello stesso periodo parte del suo ricco patrimonio dantesco.

«Sì, Dante in Duomo! Non per protagonismo, ma perché già i nostri padri della Veneranda Fabbrica, nel 1418, organizzarono una Lectura Dantis per raccogliere fondi destinati alla costruzione della nascente Cattedrale. Oggi, grazie a Massimiliano Finazzer Flory, proponiamo una lettura integrale della Commedia per raccogliere la bellezza della parola di Dante che è viva nella nostra cultura da oltre sette secoli – ricordiamo infatti il settimo centenario della sua morte! –, tanto quanto il Duomo vive in essa da 634 anni» – sono le parole di Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo di Milano.

Prenotazione obbligatoria

L’ingresso all’iniziativa sarà libero, con obbligo di prenotazione, seguendo le indicazioni delle normative Covid-19. Maggiori informazioni circa le modalità di partecipazione saranno fornite nell’approssimarsi dell’evento, anche in considerazione dei protocolli vigenti.

CLICCA QUI PER VISIONARE IL PROGRAMMA