Cronaca
Fontana sulla maxi rissa

Via Bolla, Fontana sente Sala: ok all'inclusione ma stroncare l'illegalità

Sul problema delle occupazioni abusive Fontana ha affermato che “non riusciamo ad avere i supporti necessari per realizzare gli sgomberi”.

Via Bolla, Fontana sente Sala: ok all'inclusione ma stroncare l'illegalità
Cronaca Milano Ovest, 13 Giugno 2022 ore 13:02

Il presidente di Regione Lombardia Fontana ha parlato di una situazione “che sta creando molte preoccupazioni”. Per questo ne ha parlato col sindaco Sala per chiedere un deciso e tempestivo intervento del ministro degli Interni.

Anche Fontana interviene sulla maxi rissa di venerdì sera

MILANO - “Bisogna fare quello che diciamo da tempo: mettere mano in maniera seria e determinata al problema dell'ordine pubblico”. Lo ha dichiarato il presidente Attilio Fontana a margine del congresso di Feneal UIL Lombardia commentando i disordini avvenuti in via Bolla venerdì notte.

Una situazione preoccupante

Ricordando gli episodi verificatisi in piazza Duomo ad inizio anno e le molestie sui treni di ritorno dal lago di Garda, Fontana ha parlato di una situazione “che sta creando molte preoccupazioni”.

Fontana-Sala: condivisione di intenti

“Ci sono dei fenomeni che rischiano di scappare di mano - ha proseguito - Ne ho parlato col sindaco Sala che condivide questa impostazione: chiediamo che il ministro degli Interni intervenga in maniera decisa per cercare da un lato di stroncare queste illegalità e dall'altro lato di creare le condizioni per una migliore inclusione di una parte sociale che evidentemente si ritiene esclusa”.

Sulle occupazioni abusive

Interpellato sul problema delle occupazioni abusive, Fontana ha affermato che “non riusciamo ad avere i supporti necessari per realizzare gli sgomberi”. “Se non ci sono la polizia e la locale, se non c'è chi può sovrintendere e se poi il Comune non interviene a trovare valide soluzioni attraverso i servizi sociali è chiaro che i problemi rimangono”, ha concluso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter