Cronaca
Raccolta fondi

Usa tutto il denaro che ha per salvare il suo cane malato

Ma non riesce comunque a saldare il debito con la clinica veterinaria...

Usa tutto il denaro che ha per salvare il suo cane malato
Cronaca Milano, 13 Luglio 2022 ore 12:38

Lui è un senzatetto. E il suo adorato cane ha bisogno di aiuto. Gli servono urgenti cure. Ma non può permettersele... E allora decide di indebitarsi con la clinica veterinaria. Ma una ragazza decide di diffondere questa storia sul web e in pochi giorni si innesca una vera e propria catena di solidarietà.

Usa tutto il denaro che ha per salvare il suo cane

Una storia d'amore incondizionato tra un uomo, Denis e il suo cane Stich. Il quadrupede, purtroppo, a un certo punto inizia a stare male. E si rende necessario un percorso clinico oneroso. Le cure pesano per 400 euro nelle tasche del padrone il quale, però, non dispone di un reddito e neppure di un domicilio. Denis, infatti, vive per strada in zona metro Crocetta.

Lui non può accettare che il suo amato cane soffra e decide di sottoporlo agli interventi necessari per salvargli la vita. Ma poi non riesce a saldare il debito con la clinica veterinaria. Ed è qui che interviene Martina, una ragazza che ha deciso di far partire una catena di solidarietà. Catena che ha dato, in meno di una settimana, un risultato straordinario: in pratica si è già raggiunta la cifra necessaria per coprire il debito e non solo... Ecco la sua storia.

"Ho deciso di raccogliere questa somma di denaro per aiutare Denis, un ragazzo di 42 anni, e il suo cucciolone Stich a rimettersi in piedi.

Loro attualmente vivono in strada - a Milano - e nell’ultimo anno Stich non è stato bene. Ha avuto bisogno di cure veterinarie specifiche con un ammontare di 400 Euro. (Presso la Clinica veterinaria Sambuco Srl - Milano)

Perché proprio loro? Denis è un ex intarsiatore ebanista, è residente a Milano ma non ha nessun parente prossimo che possa aiutarlo. Nonostante viva in strada (metro Crocetta - M3) svolge di consueto volontariato, presso una struttura di accoglienza aiutando nella pulizia. La stessa struttura tuttavia, gli chiude le porte di notte e quando piove, non offrendogli alcuna possibilità di riparo.

Mi sto attrezzando, con l’aiuto di qualche amico, per fare avere al più presto una dimora a Denis e Stich, ma i tempi, come si può ben immaginare, sono lunghi e le prassi faticose. Denis deve rinnovare i documenti, altrimenti non ha possibilità di accesso a tutta una serie di servizi che li richiedono (banalmente non può avere una SIM telefonica per essere ricontattato).

Questi 1000 €, oltre a saldare il suo debito di 400 presso la Clinica veterinaria, gli offrono la possibilità di mangiare il minimo indispensabile, comprare cibo adeguato per Stich (almeno per qualche settimana/mese), pagarsi il rinnovo dei documenti e una sim telefonica a lui intestata.

Per Denis e Stich il tempo in strada si dilata sempre di più. Le notti sono lunghe, le giornate infinite. Si può ben immaginare il caldo, le zanzare, le formiche, la sete costante, la fame, la voglia di una doccia, di lenzuola pulite…

Ma loro non si sono mai persi d’animo! Denis studia... ora sta studiando filosofia applicata alla scienza. Ha qualche libro sul suo “comodino” regalatogli da amici, che divora e legge anche più volte".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter