Cronaca
dà in escandescenze

Ubriaco va in commissariato e poi si schianta contro l'auto di un agente: nel suo veicolo spade e bastoni di ferro

L'uomo ha rifiutato il soccorso degli agenti

Ubriaco va in commissariato e poi si schianta contro l'auto di un agente: nel suo veicolo spade e bastoni di ferro
Cronaca Milano, 18 Gennaio 2023 ore 13:39

Ha fatto tutto da solo un cittadino boliviano che, ubriaco, si è recato in commissariato forse per chiedere un qualche tipo di aiuto, per poi uscire e schiantarsi contro l'auto di un agente.

Ubriaco va in commissariato, ma rifiuta il soccorso

MILANO - Un 40enne boliviano si è presentato in un evidente stato di alterazione al commissariato di Porta Ticinese, probabilmente per chiedere aiuto agli agenti.

Quando, però, questi si sono offerti di soccorrerlo, l'uomo ha rifiutato le cure ed è salito a bordo della sua auto per andare via.

Lo schianto

Per essere precisi, andare via era quello che avrebbe voluto fare se solo non fosse andato a schiantarsi contro l'auto di un'agente parcheggiata sulla stessa via.

Fortunatamente l'uomo non è rimasto ferito, ma date le sue condizioni iniziali gli agenti avevano comunque già allertato il 118, che ha confermato il suo stato di ubriachezza.

La sorpresa nell'auto

Gli agenti sono riusciti a farlo scendere dall'auto con grande fatica e la sua resistenza ha spinto gli agenti ad arrestarlo per resistenza a pubblico ufficiale. Da lì è subito scattata la perquisizione del veicolo, che nascondeva l'ultima sorpresa dell'uomo: 3 spade e 2 bastoni di ferro.

L'uomo è stato dunque denunciato anche per danneggiamento e porto abusivo di armi da taglio.

Seguici sui nostri canali