Cronaca
sui monti lecchesi

Tragedia in montagna: agente della Polizia locale di Milano precipita per 20 metri e muore

La caduta improvvisa non ha lasciato scampo a Samuele Papini, 58 anni, appassionato di montagna e in servizio a Milano.

Tragedia in montagna: agente della Polizia locale di Milano precipita per 20 metri e muore
Cronaca Milano, 28 Marzo 2022 ore 09:11

E' stata una domenica tragica quella di ieri, 27 marzo 2022, sulle montagne lecchesi. Dono due gli escursionisti che hanno perso la vita in poche ore e a poca distanza l'uno dall'altro, due vittime ai corni di Canzo. Una di loro era un Agente della Polizia Locale di Milano.

Domenica tragica sulle montagne: due vittime ai Corni di Canzo

La prima tragedia si è consumata  poco prima delle 11.30 di  ieri  nel territorio del Comune di Valbrona, sul corno occidentale dei Corni di Canzo. Samuele Papini, 58 anni, vigile urbano in servizio a Milano, residente a Cormano, che stava effettuando una escursione  con alcuni colleghi  è scivolato per una ventina di metri sul sentiero del Corno, territorio del comune di Valbrona. Sul posto l’elisoccorso di Como di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza; un tecnico del Cnsas era già sul luogo dell'incidente, mentre altri tre sono stati imbarcati dall'elicottero e portati in quota. Vani i tentativi di rianimazione: il medico di turno ha potuto solo constatare il decesso. Dopo la tragedia una collega di Papini, una 56enne è stata colta da malore ed è stata accompagnata in ospedale.

Samuele Papini

Una scomparsa che ha lasciato sconvolti

La notizia della scomparsa di Papini, grande appassionato di escursioni e membro del Gruppo Sportivo della Polizia locale  ha gettato  tutto il Comando milanese.

"Siamo sconvolti per questa tristissima notizia - ha scritto in rete l'ex comandante dei vigili meneghini Antonio Barbato - Siamo vicini a tutti i suoi cari. Ciao Samuele a nome del gruppo sportivo e ricreativo della Polizia Locale di Milano".

Seconda tragedia della giornata

Solo un'ora e mezza più tardi un'altra tragedia nel comune di Canzo, a circa 1000 metri di quota.  Un 63enne residente a Canegrate è stato colto da un malore  mentre era in località Colma di Val Ravella. La centrale ha inviato il Soccorso alpino. La squadra, già impegnata nel primo intervento, è arrivata a supporto dell’elisoccorso decollato da Sondrio. L'uomo è stato stabilizzato e trasportato in codice rosso al Manzoni di Lecco ma una volta giunto in ospedale il suo cuore ha cessato di battere ed è stato constatato il decesso

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter