Cronaca
SABATO DI PROTESTA

Tornano in piazza i no vax: con Paragone ci sarà anche Montagnier

Il raduno odierno, autorizzato, è previsto in piazza XXV aprile, in zona Garibaldi.

Tornano in piazza i no vax: con Paragone ci sarà anche Montagnier
Cronaca Milano, 15 Gennaio 2022 ore 14:11

Tornano in piazza i no vax: con Paragone ci sarà anche Montagnier.

Tornano in piazza i no vax: con Paragone ci sarà anche Montagnier

MILANO - Nuovo sabato di protesta, dopo la "tregua" delle ultime settimane. La manifestazione no vax e no green pass prevista oggi, sabato 15 gennaio, è stata organizzata dal senatore di Italexit Gianluigi Paragone.

Il raduno odierno, autorizzato, è previsto in piazza XXV aprile, in zona Garibaldi, a partire dalle ore 15.

"Contro le politiche del governo"

La protesta, lo ha comunicato Paragone in una nota, è "contro le politiche del governo e il super green pass, a favore dei diritti e delle libertà individuali".

Previsti anche "interventi di Robert Kennedy Junior, via collegamento, e altri collegamenti e interventi con protagonisti dello sport come Marco Melandri, avremo il dottor Donzelli che ci parlerà anche lui di come la retorica dominante in tv di fatto sia sbugiardata da quello che comincia a emergere - prosegue Paragone -  e ancora rappresentanti delle forze dell'ordine e dell'esercito italiano sospesi dal servizio".

La locandina dell'evento è chiara: "Insieme per dire basta, riprendiamoci i nostri diritti".

Chi è il premio nobel Montagnier

Il virologo francese, premio Nobel per la medicina nel 2008, da quando è scoppiata la pandemia ha sostenuto alcune teorie "complottiste" sulla diffusione del Covid.

Per le sue teorie fuori dagli schemi - quasi mai suffragate da ricerche scientifiche e spesso cucinate ad arte dai fabbricatori di "fale news", va sottolineato - è stato trasformato in un guru assoluto dal mondo no vax ed è stato eletto come simbolo anche da chi si oppone alla "dittatura sanitaria", di cui il green pass rappresenta l'emblema.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter