fermati a Ventimiglia

Tentato omicidio a Melzo: arrestati due ragazzi. Stavano cercando di fuggire in Francia

In meno di 24 ore i Carabinieri sono risaliti agli aggressori: sono un 18enne di Melzo e un 16enne di Pioltello.

Tentato omicidio a Melzo: arrestati due ragazzi. Stavano cercando di fuggire in Francia
Cronaca 28 Luglio 2021 ore 09:59

Tentato omicidio a Melzo: arrestati due ragazzi. Stavano cercando di fuggire in Francia.

Tentato omicidio a Melzo: arrestati due ragazzi. Stavano cercando di fuggire in Francia

Come riporta Prima La Martesana, è durata una manciata di ore la fuga dei due presunti autori del tentato omicidio di Melzo. Due ragazzi, un 18enne melzese e un 16enne di Pioltello, sono stati fermati dai Carabinieri a Ventimiglia mentre tentavano di fuggire in Francia.

Tentano di fuggire in Francia dopo il tentato omicidio a Melzo

Nella notte, a Ventimiglia, i Carabinieri della Compagnia di Pioltello hanno eseguito due decreti di fermo di indiziato di delitto emessi dalla Procura ordinaria e dalla Procura per i minorenni di Milano nei confronti di due giovani, ritenuti gli autori del tentato omicidio di un 19enne, avvenuto la sera di lunedì 26 luglio 2021 a Melzo.

Grazie alle ininterrotte indagini, condotte anche mediante il ricorso a strumenti tecnici, in meno di 24 ore i militari hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza sul conto dei due giovani, i quali sono stati fermati nel pomeriggio presso la banchina della stazione ferroviaria di Ventimiglia, in attesa di salire a bordo di un treno diretto in Francia, nel tentativo di fuggire alla loro cattura.

I due arrestati sono stati associati rispettivamente presso la casa circondariale di Sanremo  e l'Istituto Penale Minorile di Genova.

L'aggressione

L'aggressione si era consumata nella serata di lunedì a Melzo. Attorno alle 23 il giovane si trovava insieme a tre amici in viale Gavazzi, al distributore automatico di bevande quando è stato avvicinato dai due aggressori che, con il volto coperto, lo hanno iniziato a colpire con calci e pugni. La vittima si è data alla fuga in via Monte Grappa. Qui, però, è stata raggiunta dai due aggressori, uno dei quali ha estratto un coltello e lo ha ripetutamente colpito. Quindi i due sono scappati facendo perdere le loro tracce.

Gli amici hanno chiamato i soccorsi e il 19enne è stato trasportato d'urgenza al San Raffaele. Le sue condizioni al momento rimangono gravi.