Cronaca
Nel pavese

Tenta di uccidere la compagna incinta dandole fuoco: ricoverata in gravi condizioni al Niguarda

La donna, al secondo mese di gravidanza, è stata portata in ospedale in codice rosso: ha riportato ustioni sul 50% del corpo.

Tenta di uccidere la compagna incinta dandole fuoco: ricoverata in gravi condizioni al Niguarda
Cronaca Milano Sud, 14 Maggio 2021 ore 16:15

Nel Pavese un uomo ha tentato di uccidere la convivente incinta di circa due mesi, dandole fuoco. I Carabinieri hanno arrestato un uomo di 41 anni, che al momento del fatto pare fosse ubriaco.

Arrestato 41enne

Come raccontato dai colleghi pavesi la Stazione Carabinieri di Bereguardo ha tratto in arresto, in flagranza di reato, M.M.C., cittadino romeno 41enne responsabile di tentato omicidio nei confronti della sua convivente, coetanea e incinta di circa due mesi.

Aggredisce la compagna

L’uomo, nel corso della notte appena trascorsa, in evidente stato di ebbrezza, in seguito ad una discussione scaturita per futili motivi, ha aggredito all’interno della loro abitazione, situata a Vellezzo Bellini alla Frazione Giovenzano, la sua compagna, una 41enne pavese, cospargendola di alcol etilico e dandole fuoco.

In prognosi riservata al Niguarda

Nella circostanza la malcapitata, che in seguito al gesto del compagno ha riportato ustioni su circa il 50% del corpo. La donna, al  secondo mese di gravidanza, conseguentemente alle gravissime lesioni subite, è stata trasportata in codice rosso presso l’Ospedale Niguarda di Milano dove è stata ricoverata in prognosi riservata, seppur allo stato attuale non in pericolo di vita.

L’arrestato, al termine degli atti di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Pavia, a disposizione della Procura della Repubblica di Pavia.