Cronaca
"Bar Lucia"

Saracinesche abbassate ma porta secondaria aperta: sorpresi 3 clienti nel locale "chiuso"

Uno dei clienti ha iniziato a insultare e minacciare gli Agenti.

Saracinesche abbassate ma porta secondaria aperta: sorpresi 3 clienti nel locale "chiuso"
Cronaca Milano, 31 Marzo 2021 ore 15:26

La Polizia di Stato nella serata di ieri, 30 marzo 2021, verso le ore 20, a seguito di una segnalazione telefonica che denunciava strani movimenti nei pressi del "Bar Lucia" di via Pellegrino Rossi a Milano, è intervenuta sul luogo indicato per un regolare controllo.

Il bar ufficialmente è chiuso ma all'interno i clienti non mancano

Una volta giunti sul posto la situazione è sembrata agli Agenti apparentemente tranquilla: il bar infatti da fuori risultava essere regolarmente chiuso, come da disposizioni del vigente Dpcm che impone la chiusura alle 18. A seguito di un breve e più approfondito controllo però i poliziotti hanno potuto constatare che, a differenza delle apparente, all'interno del bar c'era una irregolare movida.
Grazie all'ingresso secondario del locale, tranquillamente aperto, tre clienti erano nel bar in compagnia del titolare, un 51enne italiano.

Alla vista degli Agenti uno dei clienti, un uomo di 45 anni italiano, ha iniziato a dare in escandescenza insultando e minacciando i poliziotti con con frasi come "Vi faccio vedere io. Vi curo", e inveendo contro i condomini "spia" che avevano dato l'allarme.

Denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

A seguito delle minacce e degli insulti il cliente è stato immobilizzato e denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Le altre persone presenti (due clienti e il proprietario del bar) sono invece state sanzionate per non aver rispettato le norme anti Covid.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter