Ancora nei guai

Revoca ai domiciliari per l'uso dei social, Fabrizio Corona ora rischia il carcere

L'ex agente fotografico avrebbe violate diverse prescrizioni imposte dal Giudice. La decisione finale spetterà al collegio nell'udienza del prossimo 8 marzo.

Revoca ai domiciliari per l'uso dei social, Fabrizio Corona ora rischia il carcere
Cronaca Milano, 18 Febbraio 2021 ore 10:32

Fabrizio Corona ora rischia il carcere. L'ex agente fotografico, che attualmente si trova agli arresti domiciliari, a seguito delle violazioni di diverse prescrizioni imposte dal giudice, tra cui il divieto di utilizzare i social network, potrebbe far ritorno in cella. La decisione finale spetterà al collegio nell'udienza del prossimo 8 marzo.

Uso dei social ai domiciliari, Fabrizio Corona rischia il carcere

Spetterà al collegio dei Giudici della Sorveglianza la decisione finale nell'udienza fissata per il prossimo 8 marzo. Fabrizio Corona rischierebbe di tornare in carcere a seguito di una serie di violazioni alle prescrizioni imposte dal Giudice, tra cui il continuo utilizzo dei social network mentre l'ex agente fotografico era posto agli arresti domiciliari.

La proposta della revoca del differimento di pena era stata avanzata dal magistrato Marina Corti nelle scorse settimane. Come stabilito nell'udienza tenuta ieri, mercoledì 17 febbraio 2021, relativa ad un altro procedimento in cui si deve stabilire se Corona debba o meno tornare in carcere, la decisione finale spetterà al collegio dei Giudici della Sorveglianza.

Le violazioni alle prescrizioni

La richiesta del Giudice Marina Corti è giunta dopo la diffida dello scorso autunno che aveva imposto a Fabrizio Corona di non partecipare a programmi televisivi. Ora è arrivata la revoca ai domiciliari.

TI POTREBBE INTERESSARE: Piemonte e Lombardia verso la zona arancione: dati Covid peggiorano

L'ex agente fotografico era uscito dal carcere di San Vittore a Milano nel dicembre 2019 quando a causa di una sua riconosciuta patologia psichiatrica era stato traferito prima in una casa di cura e poi, appunto, ai domiciliari. Nell'udienza fissata per il prossimo 8 marzo 2021, la situazione per Fabrizio Corona potrebbe capovolgersi ancora una volta con un suo possibile ritorno in cella. Fino alla sentenza non è ancora previsto il differimento di pena: il giudice ha deciso sì di proporre la revoca ai giudici, senza disporre però, in attesa della decisione del collegio, il rientro in carcere in via provvisoria.