milano

Pioggia di arresti per spaccio e detenzione di droga

Numerosi interventi da parte delle Forze dell'Ordine per contrastare la diffusione di sostanze stupefacenti.

Pioggia di arresti per spaccio e detenzione di droga
Cronaca Milano, 27 Maggio 2021 ore 17:23

Pioggia di arresti per spaccio e detenzione di droga.

Pioggia di arresti per spaccio e detenzione di droga

MILANO - Numerosi interventi da parte delle Forze dell'Ordine meneghine in ambito di contrasto alla diffusione e consumo di sostanze stupefacenti. Diversi sono gli arresti per spaccio, detenzione droga. Emessi inoltre diversi fogli di via da parte della Questura di Milano.

Serra di marijuana in casa in viale Sarca: arrestato 33enne

Un italiano di 33 anni è stato arrestato in viale Sarca ieri mattina, mercoledì 26 maggio, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Gli agenti della polizia si trovavano in uno stabile per notificare un atto quando hanno sentito un forte odore di marijuana che proveniva dal suo appartamento. Hanno perquisito l'abitazione e hanno scoperto che il giovane aveva costruito una piccola serra per coltivare tre piante di marijuana e che aveva nascosto tre grammi della sostanza. Il trilocale era dotato di impianti di illuminazione e di aerazione specifici per far crescere le piante.

Quasi 2 chili di droga in casa tra hashish e cocaina: arrestato 31enne

Un 31enne del Mali è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Ieri pomeriggio alle 15 è stato fermato per un controllo in via Porpora e sul suo cellulare gli agenti hanno trovato dei messaggi in cui si accordava con dei clienti che volevano acquistare della droga. La polizia ha quindi perquisito la sua abitazione a Paderno Dugnano e ha trovato 180 grammi di cocaina, un chilo e mezzo di hashish e 180 grammi di marijuana. Nell'appartamento c'erano anche 1655 euro in contanti e un bilancino di precisione.

22enne arrestato per spaccio al Parco Segantini

Un 22enne italiano è stato arrestato al Parco Segantini, zona Porta Ticinese, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Fermato alle 18,30 dalla polizia, aveva con sé tre grammi di hashish e due di marijuana. Le forze dell'ordine hanno allora perquisito la sua abitazione e hanno trovato dieci grammi di marijuana, trenta grammi di hashish e del materiale per il confezionamento.

Un altro 22enne fermato per spaccio in Bonola

Un egiziano di 22 anni è stato arrestato sempre ieri sera per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Fermato dalla polizia per un controllo in zona Bonola, aveva con sé tre involucri con 2 grammi di cocaina, due grammi e mezzo di hashish e 180 euro in contanti.

Consumo di droga e danneggiamenti a Rogoredo: 18 fogli di via emessi

Sono state infine notificate 18 misure di prevenzione del foglio di via obbligatorio, emesse dal Questore di Milano, nei confronti di cittadini italiani tra i 24 e i 36 anni che frequentavano spesso la Stazione Ferroviaria di Milano Rogoredo. L'azione di prevenzione, seguita all'istruttoria condotta dai poliziotti della Divisione Anticrimine, su segnalazione della Polizia Ferroviaria in servizio alla Stazione di Milano Rogoredo, si è resa necessaria perché i destinatari delle misure si erano resi responsabili di numerosi atti che mettevano a repentaglio la sicurezza dei trasporti pubblici.

Nei primi giorni di maggio, ad esempio, alcuni di loro avevano lanciato delle pietre contro due treni che transitavano nello scalo ferroviario, danneggiandoli. Sono poi stati registrati numerosi sconfinamenti nelle aree riservate agli addetti ai lavori, diversi attraversamenti illeciti dei binari e delle molestie nei confronti del personale addetto ai treni e dei passeggeri. Con queste misure i destinatari devono tornare al proprio comune di residenza, con il divieto di rientrare a Milano per un periodo da uno a tre anni. Le 18 persone colpite dalla misura avevano con sé siringhe e altri oggetti utili alla preparazione e assunzione della droga, che consumavano all’interno della stazione, e sono risultati tutti gravati da precedenti per reati contro il patrimonio inerenti allo spaccio.