Menu
Cerca
Condannata in Appello

Per vendicarsi dell’ex fidanzato lo aveva aggredito con l’acido in piazza Gae Aulenti

Tamara Masia, 44 anni, dovrà scontare due anni di carcere e due in una residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza.

Per vendicarsi dell’ex fidanzato lo aveva aggredito con l’acido in piazza Gae Aulenti
Cronaca Milano, 07 Aprile 2021 ore 09:50

Due anni in carcere per lesioni aggravate e altri due in una residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza. La Corte d’Appello di Milano ha confermato la condanna per Tamara Masia, 44 anni. La donna, il 4 gennaio 2019, si era resa responsabile di un’aggressione con l’acido ai danni del suo ex fidanzato in piazza Gae Aulenti.

Confermata la condanna in Appello

La Corte d’Appello di Milano ha confermato il verdetto di primo grado. Per Tamara Masia, 44 anni, spettano due anni di carcere più altri due in una residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza. La donna è stata condannata per lesioni aggravate ai danni del suo ex fidanzato, sfregiato con una sostanza acida il 4 gennaio 2019 in piazza Gae Aulenti. L’arresto era avvenuto a Genova pochi giorni dopo l’aggressione.

Cosa era accaduto

All’epoca dei fatti, la 44enne aveva iniziato una breve relazione con la vittima, un barman milanese di 29 anni. I due si erano incontrati solo tre volte in tutto, in quanto, il 29enne, secondo quanto emerso dalle indagini, aveva deciso di lasciarla perché la donna si era mostrata fin troppo “ossessionata”.

TI POTREBBE INTERESSARE: Zona arancione: cosa si può tornare a fare in Veneto da oggi e presto (forse) in Lombardia e Piemonte

Lei, a quel punto, aveva deciso di vendicarsi dell’ex ragazzo: prima gli aveva inviato una serie di messaggi social tramite profili falsi, che avevano portato il 29enne a denunciarla per stalking, poi aveva iniziato ad attenderlo sotto casa. La “vendetta” finale si è consumata il 4 gennaio 2019 in piazza Gae Aulenti: il barman era appena uscito da lavoro quando è stato aggredito dalla 44enne con uno spray al peperoncino e con una sostanza acida. La donna è poi fuggita, abbandonando la bottiglia e un coltello.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli