Cronaca
progetto smart

Operazione Smart nel sud est Milano. Corato: "Bilancio positivo"

Sulle strade lo scorso fine settimana 50 operatori e 25 pattuglie nelle macro aree di San Giuliano Milanese, Peschiera Borromeo, Opera, Mediglia, Carpiano, San Donato Milanese, Settala, Pantigliate e Locate Triulzi.

Operazione Smart nel sud est Milano. Corato: "Bilancio positivo"
Cronaca Milano Sud, 25 Ottobre 2021 ore 15:26

Operazione Smart nel sud est Milano. Corato: "Bilancio positivo".

Operazione Smart nel sud est Milano. Corato: "Bilancio positivo"

Come riporta Giornale dei Navigli, le Polizie locali hanno effettuato vari posti di controllo per la circolazione stradale e attività in piazze e luoghi interessati da fenomeni di scarsa sicurezza urbana. Sono state ricevute 6 richieste di intervento (rumori in strada, schiamazzi, circolazione stradale).

I numeri

Al termine delle attività di domenica 24 ottobre questo il bilancio sui territori: 443 veicoli controllati, 457 persone identificate, 44 violazioni codice della strada, 2 violazioni covid, 3 veicoli sequestrati, 145 conducenti sottoposti etilometro, 6 patenti ritirate, 5 persone denunciate all’autorità giudiziaria e 2 controlli commerciali.

Anche i sindaci presenti all’operazione

Presenti all’operazione Smart, con l’assessore regionale De Corato, il sindaco di San Giuliano Milanese, Marco Segala, e l’assessore Daniele Castelgrande, il sindaco di Peschiera Borromeo, Augusto Moretti, il sindaco di Opera, Barbara Barbieri e l’assessore Marinella Setti, l’assessore di Mediglia Alessandro Bonfanti, l’assessore di Carpiano, Alberto Della Giovanna.

Operazione Smart sud est Milano

Il commento dell’assessore regionale alla Sicurezza

“Il servizio monitoraggio aree a rischio del territorio – ha dichiarato l’assessore Riccardo De Corato – ci consente di ottenere risultati importanti. L’aumento dei controlli, soprattutto di sera nel fine settimana, dimostra concretamente che la presenza della Polizia locale diventa sempre più strategica. Il nostro obiettivo – ha concluso De Corato – è quello di continuare con operazioni Smart nelle aree a rischio”.