Appena scarcerato

Non vuole indossare la mascherina sul treno: corsa per Milano interrotta e denuncia

Ora dovrà rispondere di interruzione di pubblico servizio.

Non vuole indossare la mascherina sul treno: corsa per Milano interrotta e denuncia
Cronaca Milano, 01 Luglio 2021 ore 14:23

I Carabinieri denunciano un cittadino italiano per interruzione di un servizio pubblico.

Denunciato 46enne

Come riporta Prima Cremona nel pomeriggio del 29 giugno 2021, un 46enne italiano, pregiudicato dopo essere stato rimesso in libertà dal Carcere di Cremona, dove si trova da un anno dovendo scontare una condanna per resistenza a Pubblico Ufficiale, è salito sul treno diretto a Milano dove risiede.

Non vuole indossare la mascherina

Durante il tragitto è stato invitato più volte dal capo treno ad indossare la mascherina prevista ancora nei luoghi chiusi. L’uomo restio all’autorità, come dimostrano i numerosi precedenti penali di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, si è reso responsabile di comportamenti irriguardosi nei confronti dello stesso capotreno e degli altri utenti, costringendo il capotreno ad interrompere la corsa presso stazione di Casaletto Vaprio.

Sul posto è intervenuto prontamente un equipaggio del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Crema.

Scatta la denuncia

I militari hanno fatto scendere il soggetto dal treno, che ha ripreso la sua normale corsa, e dopo averlo identificato lo hanno riportato alla calma. Al termine degli accertamenti è stato quindi denunciato in stato libertà alla Procura della Repubblica presso Tribunale Cremona per interruzione di pubblico servizio.