Cronaca
con un coltello da cucina

Nega i soldi al figlio che lo accoltella a morte in strada: domenica di sangue a Milano

La tragedia si è consumata in zona Giambellino ieri, domenica 13 marzo 2022: vani purtroppo i tentativi di salvare il 69enne.

Nega i soldi al figlio che lo accoltella a morte in strada: domenica di sangue a Milano
Cronaca Milano, 14 Marzo 2022 ore 10:01

Domenica di sangue a Milano: un uomo di 69 anni è stato accoltellato a morte dal figlio 34enne per quelli che sembrerebbero essere futili motivi: non avrebbe acconsentito a consegnargli una piccola somma di denaro.

Accoltellamento mortale in strada a Milano

Mohammed Morchidi, 69 anni originario del Marocco ma da anni in Italia, è stato accoltellato a morte dal figlio Zakaria, 34 anni, nel pomeriggio di domenica 13 marzo 2022 verso le 16. Pare che il giovane Morchidi abbia chiesto al padre dei soldi, il quale però glieli avrebbe negati facendo scattare l'ira del figlio.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, possibile anche grazie alle testimonianze dei presenti e ai video delle telecamere di sicurezza del bar tabacchi all'angolo di largo Giambellino dov'è successa la tragedia, Mohammed Morchidi era seduto sul gradino di fronte a una vetrina assieme a un amico quando è scattata la lite col figlio.

Il 34enne, munito di coltello da cucina, dopo la negazione della somma di denaro richiesta ha iniziato a colpire violentemente il padre che invano ha provato a difendersi con le braccia. Nel tentativo di scappare il 69enne è poi caduto rovinosamente a terra, venendo nuovamente accoltellato con diversi fendenti, tra cui quello mortale, da Zakaria.

Vani i tentativi di salvare la vittima

Il 69enne, riverso a terra in una pozza di sangue, è stato subito soccorso in codice rosso e trasportato d'urgenza al pronto soccorso del San Paolo di Milano: le sue condizioni sono parse subito disperate e, purtroppo, i tentativi di salvarlo effettuati dai sanitari non sono serviti. Pochi minuti dopo il suo arrivo in ospedale il medico ha dovuto constatare il decesso di Mohammed Morkidi.

Arrestato per omicidio il figlio

La Polizia di Stato di Milano, intervenuta sul posto immediatamente dopo l'aggressione,  ha arrestato il figlio Zakaria Morchidi, cittadino marocchino di 34 anni. Dopo l'arresto operato dai poliziotti delle volanti della Questura il presunto omicida è stato accompagnato a a San Vittore in attesa di convalida: su di lui pende l'accusa di omicidio volontario aggravato. 

Pare che Zakaria fosse da tempo in cura per problemi psichiatrici al Cps di via Soderini a Milano: forse questi possibili disturbi potrebbero aver interferito con la capacità di intendere e di volere. Spetterà alle indagini e al giudice decidere.

Seguici sui nostri canali