Cronaca
tentato omicidio

Medico colpito alla testa con un machete al Policlinico San Donato, è in fin di vita: fermato a Rozzano l'aggressore

La lite è nata dopo che l'aggressore ha tamponato l'auto della vittima mentre questa stava parcheggiando

Medico colpito alla testa con un machete al Policlinico San Donato, è in fin di vita: fermato a Rozzano l'aggressore
Cronaca Milano, 13 Dicembre 2022 ore 13:30

Un medico del Policlinico San Donato è stato gravemente ferito nel corso di una lite per un parcheggio e adesso si trova a lottare tra la vita e la morte.

AGGIORNAMENTO: È stato individuato e bloccato dai Carabinieri l'uomo, pregiudicato, 62enne, presunto autore dell'aggressione nel Policlinico di San Donato.

I Carabinieri lo hanno trovato a Rozzano mentre stava per salire a bordo della sua auto. L'uomo è stato condotto nella Caserma della Compagnia Carabinieri di San Donato Milanese. Si ricerca l'arma del delitto.

Medico colpito alla testa con un machete

SAN DONATO MILANESE - Come riportano i colleghi di Giornale dei Navigli, alle 10 circa di oggi, nel parcheggio del Policlinico San Donato, un uomo ha colpito ripetutamente alla testa con un machete un medico.

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese, il gesto sarebbe scaturito da un litigio per questioni di viabilità. Il medico stava parcheggiando la propria auto quando è stato tamponato dall'auto guidata dall'aggressore, motivo scatenante del litigio finito in tragedia.

Vittima in pericolo di vita

La vittima, in pericolo di vita, è stata subito trasportata all'ospedale San Raffaele per essere operata in neuro-chirurgia. Si tratterebbe di un medico chirurgo in pensione ma ancora occupato a contratto proprio presso il Policlinico.

I Carabinieri sono sulle tracce dell'aggressore.

Immagine WhatsApp 2022-12-13 ore 12.38.00
Foto 1 di 2
Immagine WhatsApp 2022-12-13 ore 12.37.59
Foto 2 di 2
Seguici sui nostri canali