Il fraintendimento

Ma quale solidarietà ai No-Vax, la Polizia si è tolta il casco per mantenere tranquilli gli animi

Il gesto degli Agenti non ha nulla a che fare con la solidarietà: è prassi, durante le manifestazioni, che se la situazione è tranquilla ci si possa togliere il casco.

Cronaca Milano, 26 Luglio 2021 ore 10:33

Sabato a Milano alla manifestazione dei  No-vax ( o Free-vax che dir si voglia) erano in migliaia: tra loro anche decine di Agenti della Polizia che hanno accompagnato il corteo per mantenerlo in sicurezza, come da prassi. Durante la manifestazione alcuni di loro si sono tolti il casco, gesto interpretato come di solidarietà da parte dei manifestanti (e di alcuni giornalisti) ma che, come raccontiamo ora, non ha nulla a che fare con la vicinanza alle idee negazioniste e/o del no Green Pass.

La spiegazione della Questura di Milano

Dall'ufficio Stampa della Questura meneghina, interpellato da Prima Milano sui fatti di sabato, ci fanno infatti sapere che la verità va ben oltre i video pubblicati sui social con didascalie faziose e mendaci: gli Agenti si sono tolti il casco semplicemente perché la situazione tranquilla nella quale si stava svolgendo la manifestazione non richiedeva di mantenere la tenuta antisommossa.

La Polizia è stata presente durante tutto il corteo, con diversi Agenti sparsi dall'inizio alla fine del lungo serpentone formato da migliaia di persone (praticamente tutte senza mascherina e distanziamento sociale minimo) che, essendo una manifestazione appartenente tranquilla, hanno deciso di togliersi il casco anche per mantenere tranquilli gli animi.

Il gesto è stato però interpretato come solidale nei confronti dei manifestanti che infatti, al loro passaggio, hanno applaudito acclamando gli Agenti per il loro gesto.

La stessa situazione si è infatti ripetuta anche a Firenze dove, sempre nella giornata di Sabato, altri Agenti durante la manifestazione pacifica si sono scoperti il capo liberandolo dal caso (come si vede nel video pubblicato da Welcome to Favelas):

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Welcome to Favelas (@welcometofavelas_4k)

 

A Milano migliaia di persone alla manifestazione No-Green Pass

Sono stati in migliaia i manifestanti che sono scesi in piazza a Milano per manifestare contro il Green Pass e le restrizioni introdotte giovedì scorsa dal Governo Draghi, che entreranno in vigore lunedì 6 agosto 2021.

Com'era prevedibile Milano è stata la piazza più grande lombarda: è qui che si sono recati quasi tutti i manifestanti che, nelle piazze più piccole, hanno contato poche centinaia di persone. Nei video è possibile vedere il fiume di persone riversato in strada, tutti vicini, all'aperto, senza mascherine, senza distanziamento, a urlarsi in testa slogan e la rabbia di una situazione emergenziale secondo i presenti gestita male, a negare il virus e le morti causate da esso, a chiedere maggiori libertà rinnegando una fantomatica dittatura sanitaria.

Ecco alcuni video pubblicati sui social:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Welcome to Favelas (@welcometofavelas_4k)

 

Giordana Liliana Monti