Cronaca
colto in flagrante

L'ultimo colpo del rapinatore seriale di farmacie e attività commerciali: finalmente l'arresto

Per beccarlo, gli agenti hanno predisposto un servizio di controllo costante presso le tipologie di attività commerciali maggiormente colpite

L'ultimo colpo del rapinatore seriale di farmacie e attività commerciali: finalmente l'arresto
Cronaca Milano, 23 Dicembre 2022 ore 13:00

Nel corso dell'ultimo mese Milano è stata colpita da diverse rapine in attività commerciali e farmacie da parte di un uomo italiano che minacciava gli impiegati con un coltello. Oggi finalmente la polizia è risalita all'uomo ed è riuscita ad arrestarlo proprio mentre portava a termine l'ultimo colpo.

Arrestato rapinatore seriale

MILANO - L'identikit descriveva un uomo di circa 40 anni, altezza 170 cm, corporatura media, capelli corti, barba incolta che entrava all’interno del negozio a volto scoperto, si recava alla cassa e, dopo aver minacciato i dipendenti sia verbalmente che affermando di possedere un’arma, prelevava l’incasso e poi si allontanava a piedi.

Per questi eventi, 16 commessi tra il 27 novembre 2022 ed il 20 dicembre 2022, l’Ufficio Statistiche e Analisi Criminale della Divisione Anticrimine della Questura di Milano aveva isolato una serialità.

Controllo costante degli esercizi interessati

Gli agenti della Squadra Mobile hanno, quindi, predisposto un servizio mirato presso diversi obiettivi ritenuti sensibili sulla base dell’analisi dei vari episodi pregressi. Nel corso di questa attività, i poliziotti hanno notato un uomo, corrispondente alle caratteristiche del presunto autore, che, con fare sospetto, mercoledì è entrato all’interno della farmacia “Lloyds” di via Casoretto 1.

L'ultimo colpo

L’uomo si è diretto verso la cassa e si è impossessato del denaro presente all’interno; non contento della somma trovata, ha chiesto alle due dipendenti altri contanti minacciandole di prendere l’arma e contestualmente ha messo la mano all’interno del giubbotto.

Le due donne, spaventate, sono andate in una stanza nel retro del negozio e hanno aperto un armadio dove vi era altro denaro contante. Una volta impossessatosi di circa 1.500 euro, l’uomo ha intimato alle due dipendenti di non uscire dal locale e si è diretto verso l’uscita dove ha incontrato i poliziotti della Squadra Mobile che lo hanno fermato e arrestato.

Il 38enne è stato trovato in possesso di un coltello da cucina di 23 cm, con una lama in acciaio, e presso la sua abitazione sono stati sequestrati indumenti indossati in occasione di altre rapine.

Seguici sui nostri canali