Cronaca
il provvedimento

Liti, schiamazzi e attività irregolari: sospesa la licenza a due locali

Si tratta del Naya Club e lo Ying Yang Club

Liti, schiamazzi e attività irregolari: sospesa la licenza a due locali
Cronaca Pubblicazione:

Il Questore di Milano ha preso provvedimenti per contrastare la criminalità nella città. In particolare, ha sospeso le licenze di due locali per 15 giorni. Gli esercizi si trovano rispettivamente in via Cialdini n. 37 e via Galliari n.1 a Milano.

Sospesa la licenza a due locali

MILANO - Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato Quarto Oggiaro hanno notificato la sospensione della licenza al titolare del “Naya Club” in quanto, a seguito di controlli effettuati tra dicembre 2022 e maggio 2023, il locale è risultato frequentato da avventori con precedenti di polizia, inoltre, i poliziotti sono intervenuti diverse volte a seguito di segnalazioni per liti nelle adiacenze del locale.

Episodi che hanno creato disturbo alla quiete pubblica e ai residenti di zona. Per motivi analoghi, lo scorso novembre, era stata già sospesa la licenza per 7 giorni.

La sospensione dello Ying Yang Club

Per quanto riguarda lo “Ying Yang Club”, la sospensione, notificata­ dal Commissariato Comasina anch’essa ieri pomeriggio, si è resa necessaria a seguito di controlli effettuati dalle Forze dell’Ordine da gennaio a maggio 2023. In particolare, lo scorso marzo, il locale è risultato frequentato da circa 60 persone intente a ballare, pertanto la titolare è stata sanzionata amministrativamente e denunciata all’Autorità Giudiziaria per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento danzante.

Segnalati anche schiamazzi

Inoltre, i poliziotti sono intervenuti diverse volte a seguito di segnalazioni per schiamazzi causati da numerose persone all’esterno del locale intente a consumare bevande alcoliche.

Liti anche gravi

Gli agenti sono anche intervenuti per diverse liti tra gli avventori: in una di queste, è stato coinvolto un minore che ha riportato una ferita da arma da taglio.

La lite, iniziata all’interno del locale lo scorso 29 marzo, è poi proseguita nel parcheggio e, nelle adiacenze del locale, è stato rinvenuto dai poliziotti un coltello lungo 15 cm. Il giovane, trasportato in ospedale, ha poi riportato una prognosi di 17 giorni.

Seguici sui nostri canali