Cronaca
la scoperta nel comasco

Le auto rubate a Milano finivano a Como smontate e rivendute

Per tutti i mezzi rubati erano state presentate denunce dai legittimi proprietari nelle settimane precedenti il blitz dei Carabinieri.

Le auto rubate a Milano finivano a Como smontate e rivendute
Cronaca Milano, 12 Maggio 2022 ore 11:09

Blitz dei Carabinieri della Tenenza di Mariano Comense e della Compagnia di Cantù, martedì mattina, 10 maggio 2022, in un capanno, trasformato in officina nel Comasco. I malviventi rubavano le auto e poi ne rivendevano i pezzi: alcuni dei furti erano stati compiuti anche a Milano.

Rubavano le auto per vendere i pezzi di ricambio, furti anche a Milano

Come riporta Prima Como, all'interno del capanno arrivavano delle auto rubate, che poi venivano smontate per rivendere i pezzi di ricambio sul mercato nero. Al momento della retata, i Carabinieri hanno trovato sette auto di cui una Volkswagen Golf che era in fase di smontaggio. Per tutti i mezzi rubati erano state presentate denunce dai legittimi proprietari nelle settimane precedenti tra Milano, Lissone e Sesto San Giovanni.

In manette tre persone

Sono tre le persone finite in manette, sono stati sorpresi in flagranza di reato. Ora si trovano nel carcere Bassone di Como in attesa di essere interrogati dal giudice. Si tratta del proprietario dell'area, che è anche un meccanico, insieme ad un altro collega e un carrozziere.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter