Cronaca
L'intervento

Infortunio alla gamba, escursionista 43enne milanese salvata dal Soccorso alpino

E' un periodo di lavoro molto intenso per i soccorritori...

Infortunio alla gamba, escursionista 43enne milanese salvata dal Soccorso alpino
Cronaca Milano, 13 Luglio 2022 ore 12:22

Questa mattina attorno alle 9 una squadra del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Cortina è intervenuta lungo il sentiero numero 403 che sale al Rifugio Giussani, in Tofana, per un'escursionista che si era fatta male a una gamba. Raggiunta in fuoristrada dai soccorritori, M.E., 43 anni, di Milano, è stata poi accompagnata al Codivilla.

Infortunio alla gamba, escursionista 43enne milanese salvata dal Soccorso alpino

Ieri in chiusura di serata si sono registrati altri due interventi. Passate le 19 è scattato l'allarme per una donna bloccata dalla stanchezza nel tetto tra Val Strutt e Pian delle Comelle, a Canale d'Agordo. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è quindi decollato, mentre 4 soccorritori della Val Biois si preparavano per eventuale supporto in piazzola, e, una volta individuato il punto in cui si trovava I.T., 32 anni, che aveva nel frattempo raggiunto Pian delle Comelle, è atterrato nelle vicinanze.

La ragazza è stata valutata dall'equipe medica e imbarcata assieme al compagno, T.M., 27 anni, entrambi di Firenze. La coppia è stata quindi trasportata a San Martino di Castrozza, dove aveva la macchina. Più tardi una squadra del Soccorso alpino della Val di Zoldo è stata inviata al Rifugio Città di Fiume ed ha recuperato una turista israeliana di 38 anni, che era caduta sbattendo il volto.

Seguici sui nostri canali