Cronaca
Aggressione e arresto

In due aggrediscono sessualmente una 23enne, interviene uno studente e i carabinieri li bloccano

Gli arrestati hanno opposto resistenza con violenza rifiutandosi di seguire le Forze dell'Ordine in caserma.

In due aggrediscono sessualmente una 23enne, interviene uno studente e i carabinieri li bloccano
Cronaca Milano Est, 25 Marzo 2022 ore 16:17

Arrestati due pregiudicati in evidente stato di ebbrezza per aver molestato una ragazza in Piazza Leonardo Da Vinci.

Aggressione ai danni di una 23enne, intervento delle Forze dell'Ordine

MILANO – I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato con le accuse di violenza sessuale, tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale, un tunisino di 34 anni e un egiziano di 23 anni. Entrambi risultano pregiudicati per reati contro il patrimonio e sono irregolari sul territorio.

I fatti sono avvenuti in piazza Leonardo Da Vinci dove l'egiziano, in compagnia dell’altro straniero, ha avvicinato una ragazza di 23 anni, studentessa, palpeggiandola nelle parti intime e sulla schiena.

L'intervento provvidenziale di uno studente di 27 anni

In difesa della giovane è quindi intervenuto uno studente di 27 anni che è stato minacciato dai due aggressori. I due hanno inoltre provato a derubarlo intimandogli di svuotare le tasche. I carabinieri sono intervenuti in pochi istanti, appena ricevuta la segnalazione. I due aggressori hanno provato a scappare e a far perdere le proprie tracce, ma i militari sono stati più veloci e li hanno bloccati.

Durante le operazioni, gli arrestati, in evidente stato di ebbrezza, hanno opposto resistenza, tirando calci ai militari e rifiutandosi di salire a bordo delle macchine. Le vittime non hanno ritenuto di ricorrere a cure mediche. I due uomini sono stati arrestati e portati nelle camere di sicurezza della caserma.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter