Cronaca
Tragedia

Impianto frenante fuori uso, l'auto finisce nella scarpata: la moglie muore sotto gli occhi del marito

A perdere la vita è stata una donna di 87 anni. Alla guida della vettura il marito 90enne trasportato in gravi condizioni al San Matteo.

Impianto frenante fuori uso, l'auto finisce nella scarpata: la moglie muore sotto gli occhi del marito
Cronaca Milano, 03 Agosto 2022 ore 11:06

Incidente a Santa Margherita di Staffora in provincia di Pavia per due anziani coniugi: lei, 87 anni, muore. Lui 90anni, alla guida della vettura, trasportato in ospedale in elisoccorso.

Impianto frenante fuori uso, l'auto finisce nella scarpata

L’incidente è stato scoperto intorno alle 16 di ieri, martedì 2 agosto 2022, quando una vicina di casa ha notato i segni lasciati dagli pneumatici sul terreno e ha lanciato l'allarme. Ma il conducente della vettura, un uomo di 90 anni, si trovava incastrato nell'auto dalle 11 circa della mattina, ben cinque ore prima. Accanto la moglie 87enne priva di vita.

Il racconto del sopravvissuto

La tragedia è avvenuta alla frazione Fego di Santa Margherita Staffora. Il marito 90enne, raggiunto dai soccorritori, impossibilitato a muoversi per i traumi riportati, ha raccontato quanto accaduto e di non essere riuscito a chiedere aiuto. E' stato quindi trasportato in elisoccorso al San Matteo, in condizioni serie, vista anche l’età avanzata, ma non sembrerebbe in pericolo di vita. Per la donna invece, i sanitari non hanno potuto fare nulla e ne hanno constatato il decesso.

La dinamica è al vaglio dei Carabinieri

L'esatta dinamica del tragico incidente è al vaglio dei carabinieri, intervenuti sul posto per i dovuti accertamenti. La coppia di anziani risiede a Milano, ma la donna era originaria dell'Oltrepò e stavano trascorrevano l'estate in una delle case della piccola frazione di Fego. L'anziano conducente ha riferito di essere uscito dal garage e, dopo un breve percorso, di aver frenato ma che l'impianto non avrebbe funzionato. L'auto quindi è uscita di strada precipitando poi nel dirupo.

Seguici sui nostri canali