Cronaca
TRAGEDIA A VERNANTE

Gps impazzito, il figlio lancia l'allarme ma è troppo tardi: escursionista milanese trovato morto nei boschi

L'allarme lanciato dal figlio dopo aver ricevuto un messaggio d'emergenza dal dispositivo GPS in dotazione all'uomo, che ne segnalava un'anomalia negli spostamenti.

Gps impazzito, il figlio lancia l'allarme ma è troppo tardi: escursionista milanese trovato morto nei boschi
Cronaca Milano, 22 Agosto 2022 ore 10:59

Escursionista milanese in vacanza a Vernante trovato privo di vita nei boschi del vallone di Palanfrè: a lanciare l'allarme è stato il figlio.

Gps impazzito, il figlio lancia l'allarme ma è troppo tardi: escursionista milanese trovato morto nei boschi

I tecnici delle squadre del soccorso alpino di Cuneo e Limone Piemonte sono intervenuti con il soccorso alpino della guardia di finanza e i vigili del fuoco del comando provinciale di Cuneo per la ricerca di un escursionista milanese di 70 anni che era in vacanza a Vernante presso una struttura alberghiera della Valle Vermenagna presso la quale non aveva fatto ritorno dopo un escursione nei boschi del vallone di Palanfrè.

Le ricerche sono scattate intorno alle ore 22 di sabato 20 agosto 2022 dopo l'allarme lanciato dal figlio al numero unico di emergenza dopo che non era più riuscito a contattare il padre avendo ricevuto un messaggio dal dispositivo GPS in dotazione dello stesso che ne segnalava un'anomalia sui suoi spostamenti; infatti l'uomo portava al braccio un dispositivo che consentiva al figlio di sapere i suoi spostamenti e in caso di sosta prolungata e immotivata invia un messaggio di emergenza.

Proprio la posizione rilevata da questo strumento ha consentito alle squadre di ritrovare l'escursionista che purtroppo era deceduto.
Dopo aver espletato tutte le pratiche burocratiche necessarie al riconoscimento l' uomo è stato recuperato e trasportato a valle dove è stato affidato all'autorità giudiziaria per i rilievi di competenza. Le operazioni si sono concluse intorno alle ore 2:30 di domenica.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter