Cronaca
In zona Navigli

Giuseppe Cruciani furioso: gli rubano lo scooter, provocano un incidente e quando lo ritrova deve pagare 250 euro

Per rientrare in possesso del mezzo, il giornalista e conduttore del programma radiofonico "La Zanzara" ha dovuto sborsare 250 euro, il conto dovuto al Comune di Milano per la rimozione, il trasporto e il deposito...

Giuseppe Cruciani furioso: gli rubano lo scooter, provocano un incidente e quando lo ritrova deve pagare 250 euro
Cronaca Milano, 28 Luglio 2022 ore 11:37

Mai stato così furioso, Giuseppe Cruciani, noto giornalista e conduttore del programma radiofonico "La Zanzara" in onda su Radio 24. Non solo ha subito il furto del suo scooter nella notte tra giovedì e venerdì, infatti, ma ha pure dovuto pagare una cifra pari a 250 euro al Comune di Milano per tornarne in possesso. Ma andiamo per gradi.

Giuseppe Cruciani furioso: gli rubano lo scooter, provocano un incidente e quando lo ritrova deve pagare 250 euro

Cruciani vive in zona Navigli e lì, evidentemente, anche secondo quanto raccontato da altri residenti, nell'ultimo periodo sembrano un po' aumentati i furti, soprattutto dei mezzi a due ruote. Tra questi è finito nel mirino dei ladri pure quello di Cruciani. Un Cruciani, quindi, già per questo motivo furibondo. La situazione però è più delicata di così. I ladri, infatti, poche ore dopo il furto, restano coinvolti in un sinistro stradale a pochi metri dalla sua abitazione, in via Solari.

Il mezzo, quindi, come da prassi, è stato trasportato in un deposito. E lì succede l'incredibile. Nessuno avvisa Cruciani (ma al posto di Cruciani ci sarebbe potuto essere chiunque). Nonostante non sia poi così difficile risalire al proprietario di un veicolo attraverso targa e telaio. Ma non è finita qui. Il giornalista riesce a individuare il deposito in cui si trova il motorino e quando arriva in loco scopre che deve pagare 250 euro per tornare in possesso di un mezzo di sua proprietà. Cifra "gonfiata" dalla tariffa notturna.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter