Cronaca
Incredibile

Giovani ladre sorprese dai Carabinieri mentre svaligiano una casa: una è incinta e non può essere arrestata

La proprietaria di casa si è accorta dell'intrusione nell'appartamento grazie al sistema di sorveglianza installato...

Giovani ladre sorprese dai Carabinieri mentre svaligiano una casa: una è incinta e non può essere arrestata
Cronaca Milano, 21 Luglio 2022 ore 11:51

La padrona di casa è stata avvisata dall'allarme installato nell'abitazione. E ha subito chiamato i Carabinieri che si sono precipitati nel luogo indicato a Legnano, in via Cattaneo. Quando i militari dell'Arma sono entrati nell'appartamento della 59enne hanno trovato due ladre ancora in azione, intente a svaligiare la casa. Manette immediate per entrambe? Ni. Perché una delle due, essendo incinta, non è stata arrestata...

Giovani ladre sorprese dai Carabinieri mentre svaligiano una casa: una è incinta e non può essere arrestata

Addosso avevano migliaia di euro di refurtiva in gioielli d'oro e argento, più gli attrezzi del mestiere, chiavi inglesi e pappagalli. In più, dettaglio non da poco, erano all'interno dell'appartamento di una 59enne che, in quel momento non era in casa. La padrona dell'alloggio, infatti, è stata avvisata dal sistema di sorveglianza installato, e ha subito allertato i Carabinieri. I militari dell'Arma non hanno perso tempo e si sono diretti in via Cattaneo a Legnano.

Una volta lì sono entrati nell'appartamento in questione è si sono trovati davanti le due giovani ladre, due 26enni, entrambe pregiudicate e domiciliate nel campo rom di via Monte Bisbino, nella zona nord ovest di Milano. Una è stata subito arresta, la "collega" invece è libera: dovrà restare nel campo rom in attesa che il giudice si pronunci sulla convalida dell'arresto, perché è incinta e per lei, dunque, non sono scattate le manette seppur beccata in flagranza di reato.

Seguici sui nostri canali