Cronaca
allarme rientrato

Evacuato il consolato ucraino a causa di una fuga di gas

Vista la dimensione della fuoriuscita è stata predisposta l'evacuazione degli edifici e il blocco della circolazione in strada.

Evacuato il consolato ucraino a causa di una fuga di gas
Cronaca Milano Ovest, 07 Aprile 2022 ore 16:49

Sono intervenuti i i vigili del fuoco, la polizia, 118 e personale di Unareti, per una importante fuga di gas in viale Certosa. (immagine di repertorio)

Consolato ucraino evacuato per un'importante fuga di gas

MILANO - Giovedì 7 aprile intorno alle 10:30 in viale Certosa, angolo via Breme, sono intervenute le Forze dell'Ordine, tra cui i vigili del fuoco, la polizia, 118 e personale di Unareti a causa di una fuga di gas al civico 138.

Secondo le prime ricostruzioni, durante i lavori di scavo in un cantiere deve essersi rotta una tubazione. Lanciato l'allarme, i vigili del fuoco sono interventui servendosi di un'autopompa e il nucleo Nbcr (Nucleare biologico chimico radiologico).

Le operazioni dei vigili del fuoco

Il gas proveniva dalla strada, ma data la dimensione della fuoriuscita, è stata evacuata in via precauzionale anche la sede del consolato ucraino di via Ludovico di Breme.

Circa una trentina di persone sono scese in strada, secondo quanto riporta Milano Today, la maggior parte impiegati degli uffici. La fuga, secondo quanto riferito dalla polizia locale, è stata individuata e intercettata. Non risultano persone intossicate.

La circolazione sulla carreggiata centrale di viale Certosa in un primo momento è stata bloccata; poi intorno alle 12 è stato predisposto il blocco del traffico sulla semicareggiata laterale del viale tra via Ludovico di Breme e via Giovanni da Udine.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter