Danneggiano bus svuotando dentro diversi estintori: presa la banda

Dopo aver bloccato la corsa del bus, i ragazzi vi salirono a bordo e fecero scendere i passeggeri.

Cronaca Milano, 16 Giugno 2021 ore 13:45

Danneggiano bus svuotando dentro diversi estintori: presa la banda.

Danneggiano bus svuotando dentro diversi estintori: presa la banda

MILANO – La polizia ha identificato e denunciato a vario titolo per danneggiamento e furto pluriaggravati otto ragazzi tra i 15 e 16 anni che, durante la notte di Halloween, rubarono 12 estintori installati a bordo di treni regionali per poi danneggiare un autobus della linea Atm 57.

Quella sera

Dopo aver bloccato la corsa del bus, i ragazzi vi salirono a bordo e fecero scendere i passeggeri. Dopo aver svuotato gli estintori all'interno del convoglio, distrussero alcuni vetri della vettura mentre il conducente riusciva a mettersi in salvo.

Identificati alcuni dei responsabili attraverso le immagini

I poliziotti del Commissariato Quarto Oggiaro, coordinati dalla Procura della Repubblica per i Minorenni, hanno visionato le immagini di videosorveglianza sia del mezzo pubblico che degli occhi elettronici del quartiere e sono riusciti a identificare alcuni degli autori: in un luogo lontano da quello del blitz, considerandosi al sicuro, si erano tolti mascherine e cappucci. Dal riconoscimento di due giovani è scaturita, quindi, l'identificazione di tutti gli altri complici e l'analisi degli smartphone ha permesso di individuare anche delle storie nelle quali sono stati condivisi, dai minori stessi, tutti i passaggi salienti della serata.

Tutto era stato pianificato

Nelle chat, inoltre, gli agenti hanno accertato come vi fosse una vera e propria pianificazione del danneggiamento: pochi giorni prima, i ragazzi avevano rubato 12 estintori a bordo di alcuni treni regionali, nascondendoli nei cespugli di un parco vicino alla stazione ferroviaria Milano Quarto Oggiaro. La sera di Halloween, infine, hanno prelevato gli estintori e li hanno portati nei pressi della fermata bus linea 57, in via Concilio Vaticano II. Lì, una volta giunto l'autobus, il gruppo di ragazzi è spuntato all’improvviso collocando un estintore davanti al mezzo pubblico per ostacolarne il transito, prima di dare inizio ai danneggiamenti.