Picchiato brutalmente 

Condivide foto con una ragazza: massacrato di botte da padre e figlio (l'ex)

Operazione al cervello per il 30enne, vittima del pestaggio a casa sua in piazza Bruzzano.

Condivide foto con una ragazza: massacrato di botte da padre e figlio (l'ex)
Cronaca Milano, 25 Marzo 2021 ore 17:08

Condivide foto con una ragazza: massacrato di botte da padre e figlio (l'ex).

Condivide foto con una ragazza: massacrato di botte da padre e figlio (l'ex)

MILANO - Massacrato di botte da padre e figlio, tanto da finire operato d'urgenza all'ospedale Niguarda per una frattura cranica. Tutto solo per essere comparso insieme a una ragazza in una foto. È quanto accaduto ad un 30enne la notte dello scorso 22 marzo nell'abitazione di un amico, in piazza Bruzzano.

Tutto solo per essere comparso insieme a una ragazza in una foto

L'uomo, nella serata di domenica, aveva partecipato a una cena, insieme all'amico e a due ragazze, nel corso della quale sono state scattate alcune fotografie condivise poi su WhatsApp con altri amici. Le immagini, però, hanno raggiunto anche l'ex della giovane di 23 anni: un ragazzo di 21 anni che ha subito scritto al "rivale" in toni molto minacciosi.

Picchiato brutalmente

Verso l'una di notte, quando le due ragazze avevano già fatto ritorno presso le rispettive abitazioni, presso l'abitazione di piazza Bruzzano si è presentato, insieme al padre - un 45enne pregiudicato - il ragazzo di 21 anni. I due hanno prima cercato di sfondare la porta d'ingresso. In seguito, quando il 30enne è andato ad aprirgli, lo hanno aggredito a calci e pugni. Con i colpi più violenti sferrati proprio dal padre.

Operato al cervello per una frattura calotta cranica

La vittima del pestaggio durante la notte ha iniziato a sentire un forte dolore alla testa, rendendo necessario il ricovero d'urgenza presso l'ospedale Niguarda, dove i medici lo hanno operato al cervello per una frattura calotta cranica.

Padre e figlio in manette per tentato omicidio

Da lì sono partite le indagini della Polizia di Stato che, nella mattinata di oggi, hanno portato all'arresto per tentato omicidio di padre e figlio, raggiunti nella loro abitazione di via Luigi Monti.