I video dei festeggiamenti

Bombe carta e petardi esplosi in Duomo per la festa Europei, 15 persone rimaste ferite

Attimi di panico a Milano a seguito della vittoria dell'Italia nella finale di Euro2020: due 20enni finiti in codice rosso al Fatebenefratelli per ferite all'addome e al torace.

Cronaca Milano, 12 Luglio 2021 ore 15:34

Attimi di panico a Milano a seguito della vittoria della Nazionale Italiana nella finale di Euro 2020. In piazza Duomo, poco dopo la mezzanotte, la festa per il successo degli azzurri è degenerata nell'esplosione di bombe carta e petardi che hanno creato non pochi disagi ai cittadini: 15 le persone rimaste ferite in tutto, di cui due 20enni trasportati in codice rosso al Fatebenefratelli per ferite profonde al torace e all'addome.

I FESTEGGIAMENTI IN PIAZZA DUOMO:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

Bombe carta e petardi esplosi in piazza Duomo, 15 feriti

Poco dopo la mezzanotte, a seguito della vittoria dell'Italia contro l'Inghilterra nella finale di Euro 2020, in piazza Duomo a Milano è stato richiesto il soccorso di ben sette ambulanze e due automediche. Un consistente intervento da parte dell'équipe medica del 118 per venire in aiuto di diversi cittadini rimasti feriti nei grandi festeggiamenti post partita. Il bilancio totale parla di 15 persone soccorse, di cui due ragazzi di 21 e 22 anni trasportati in codice rosso all'ospedale Fatebenefratelli: il primo ha riportato una profonda ferita all'addome causata dall'esplosione di una bomba carta, il secondo ha rimediato una lesione al torace causata dal gancio di una transenna.

Tra i medicati in Duomo anche un altro 21enne che ha perso tre dita di una mano dopo l’esplosione di un petardo. Stabilizzato sul posto, è stato portato in codice giallo al Niguarda. Verso la 1 di notte, invece, in zona Sempione, un uomo di 30 anni è stato ferito a un occhio da quello che si pensa essere un razzo. Anche quest'ultimo è stato trasportato d'urgenza al Fatebenefratelli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

Rapine durante i festeggiamenti

Non solo incidenti durante i festeggiamenti post finale degli Europei. In piazza Emilia, zona est di Milano, due rapinatori, approfittando del grande caos, hanno derubato degli smartphone una coppia che si trovava in auto. I malviventi sono però stati fermati e tratti in arresto dalla polizia locale.

"Il bilancio poteva essere meglio"

Così si è espresso il sindaco di Milano, Beppe Sala, sui grandi festeggiamenti andati in scena nel corso dell'ultima notte lungo le strade della metropoli meneghina:

"Ho festeggiato furiosamente a casa fino al rigore, poi ho cominciato a preoccuparmi. Da lì in poi siamo stati in contatto con le forze dell’ordine, i vigili e la Scavuzzo, con il prefetto. Abbiamo avuto tre feriti in piazza Duomo e qualche stupido che è salito su un tram intorno alla Darsena. Per cui, il bilancio poteva essere meglio, dopodiché abbiamo gestito una situazione non semplice perché di gente ce n’era veramente tanta. Diciamo che un po’ capisco anche perché dopo così tanta oppressione, un momento di gioia male non faceva. In teoria dovresti poter controllare persona per persona chi entra in piazza Duomo, ma come si fa? La cosa che abbiamo fatto e credo che abbiamo fatto molto bene, è l’idea di chiudere la Galleria perché poteva diventare rischioso, anche per un discorso di spazi di fuga".

I video dei festeggiamenti

Sulla pagina Instagram "Milanobelladadio" sono stati raccolti nelle ultime ore alcuni dei video della festa per la vittoria dell'Europeo. Migliaia e migliaia di persone si sono radunate nelle vie e nelle piazze di Milano, celebrando un successo che quasi nessuno, all'inizio della manifestazione calcistica, si sarebbe mai aspettato di vincere. Oltre alle strade sono stati "presi di mira" anche i mezzi pubblici come si può vedere nel video sottostante che ritrae alcuni giovani in piedi sopra il tetto di un tram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

Totalmente trasportati dall'euforia della vittoria, diversi ragazzi si sono lanciati dentro le fontane della città.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

Dappertutto, comunque, si sono sentiti esplodere in cielo fuochi d'artificio. Una festa di colori che ha acceso la notte di Milano e ha simboleggiato la grande felicità di un'intera nazione, unita nel segno della Nazionale di calcio quasi come fosse un pretesto per scacciarsi di dosso tutta il dolore che ha dovuto affrontare nell'ultimo anno e mezzo a causa della pandemia da Covid-19.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

Alessandro Balconi